Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: la prima decade di novembre funestata da piogge frequenti

Novembre scandito da frequenti episodi di maltempo, i momenti tranquilli saranno davvero pochi.

In primo piano - 2 Novembre 2019, ore 21.30

Cosa succederà nelle prossime ore? Una vistosa circolazione di bassa pressione governa il tempo del continente europeo, stabilendo in queste ore il proprio perno nei pressi del Regno Unito. Un secondo minimo al suolo che potremo definire "satellite" che fa capo alla circolazione principale, è previsto svilupparsi entro le prime ore di domani mattina sui bacini settentrionali italiani, a farne le spese saranno soprattutto le regioni del centro e del nord che tra le prime ore dell'alba e la prima metà del pomeriggio, sperimenteranno un episodio di maltempo con temporali e precipitazioni abbondanti soprattutto su Liguria di Levante, Toscana e Lazio, non mancheranno temporali anche di forte intensità. Piogge abbondanti anche sulle Alpi e Prealpi orientali. Entro il primo pomeriggio di domani la pressione atmosferica sulle regioni settentrionali, crollerà sotto i 990Hpa e la rotazione del vento al suolo dai quadranti sud-occidentali (Libeccio) darà luogo ad una importante mareggiata prevista nelle prime ore di lunedì sui versanti di medio ed alto Tirreno. Ecco la simulazione satellitare del modello arome, riferita alle ore 9 di domani mattina, le macchie bianche denunciano la presenza di alcune vistosi cumulonembi che viaggiano in seno al fronte freddo:


 

Lo sviluppo degli eventi nel periodo successivo, porterà nuove perturbazioni a ridosso del Mediterraneo centrale e le correnti sul nostro Paese saranno spesso di tipo meridionale. Il modello europeo suggerisce lo sviluppo di una nuova perturbazione sulle nostre regioni tra martedì e mercoledì prossimo, con precipitazioni ancora diffuse ai versanti tirrenici e lungo i contrafforti alpini e prealpini, soprattutto su Veneto e Friuli. Ecco la previsione del modello europeo riferita a martedì 5 novembre:

Nuova perturbazione ipotizzata questa sera dai modelli anche per venerdì 8, con coinvolgimento delle regioni settentrionali da parte del fronte occluso, dove il contesto delle temperature potrebbe risultare più fresco, favorendo l'arrivo delle prime nevicate sotto i 1500 metri sulle Alpi. Ancora rovesci e temporali al centro ed al sud. Ecco la previsione del modello europeo riferita a venerdì prossimo:

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum