Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo in arrivo, ecco chi si troverà sabato nel mirino di rovesci e temporali

Sabato vedrà il transito e il successivo rapido allontanamento del corpo nuvoloso principale legato all'affondo della saccatura nord-atlantica verso il Mediterraneo. Alpi, Triveneto, medio Adriatico e meridione nel mirino dei rovesci.

In primo piano - 24 Settembre 2010, ore 10.53

Dopo tanto penare, dopo tanta incertezza, dopo tanti voltagabbana, ora i modelli si sono finalmente allineati su una linea guida complessivamente univoca. Il guasto atteso tra la sera di venerdì e la prima parte della giornata di sabato si farà.

Il tutto prenderà vita per mezzo di due corpi nuvolosi, un primo identificabile al momento come flusso caldo e umido inserito in un nastro convogliatore di tipo subtropicale marittimo, quello che in gergo tecnico è noto come Warm Conveyor Belt, in rapida frontogenesi. Il secondo corpo nuvoloso altro non sarà se non un fronte freddo che avrà il compito di separare la massa d'aria subtropicale risalente davanti ad esso e quella polare marittima che segue subito dietro.

Il sodalizio tra le due strutture avverrà nella notte su sabato, con un sistema frontale a doppio corpo che si arriccerà attorno al perno depressionario principale collocato nel bel mezzo del catino padano.

Per i motivi appena descritti la fenomenologia sull'Italia si suddividerà in due settori distinti: il fronte freddo si occuperà principalmente del nord, dove tra la notte e la prima parte della mattinata sono attesi rovesci, anche diffusi, anche a sfondo temporalesco. Maggiormente coinvolti Levante Ligure, Piemonte orientale, Lombardia, ovest Emilia e Triveneto. Più al riparo ovest Piemonte, Emilia orientale e Romagna.

Il rapido subentro dell'aria fredda potrà favorire in nottata le prime spruzzate di neve in montagna fin verso i 2200 metri, specie lungo la cresta alpina. 

Frattanto il secondo fronte rilascerà il suo potenziale instabile a ridosso dei contrafforti appenninici, scaricandosi inizialmente sulle regioni del versante tirrenico. Rovesci sono attesi nella notte e nella primissima parte della mattinata di sabato su Toscana, sud Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Parzialmente al riparo l'Umbria e, al momento, le regioni del medio versante adriatico.

A seguire la fusione tra i due corpi nuvolosi determinerà l'occlusione del sistema frontale, il quale insisterà anche nel pomeriggio di sabato sul Triveneto, sull'arco alpino e sul Piemonte con rovesci sparsi alternati a momenti asciutti. Rasserena sul resto del nord, pur in un contesto ancora piuttosto incerto.

Si liberano intanto dalle nubi le regioni tirreniche, l'Umbria e la Sicilia (la Sardegna già in mattinata era sotto variabilità ), mentre i rovesci si concentrano su Marche, Abruzzo e sulle regioni meridionali peninsulari. Con il passare delle ore rasserenamenti in arrivo anche su queste regioni ad iniziare da Marche, Abruzzo e Campania. L'ultima a uscirne sarà la Puglia, dove fino al tardo pomeriggio potranno insistere rovesci e qualche spunto temporalesco.

Da segnalare la rapida rotazione del vento a Maestrale, con rinforzi anche notevoli nella seconda parte della giornata sulla Sardegna, ma anche su Sicilia e Calabria. E' l'aria fredda polare marittima che irromperà sul Mediterraneo decretando la fine dei giochi perturbati, ma porgendoci di fatto il biglietto da visita della nuova stagione. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.43: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Fuorigrotta (Km. 10,6) e Capodim..…

h 09.42: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Cologno Monzese: S.S.Giovanni..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum