Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo in arrivo dalla Spagna

In arrivo un episodio di maltempo autunnale, con piogge abbondanti e vento.

In primo piano - 8 Ottobre 2002, ore 09.20

Dopo una relativa tregua, il maltempo tornerà presto ad accanirsi sulla nostra Penisola con una classica depressione autunnale in arrivo dalla Spagna. Per la verità c’è "lo zampino" dell’anticiclone scandinavo che, interrompendo il flusso zonale atlantico, costringerà l’aria fredda a tuffarsi verso il Mediterraneo occidentale, alimentando la figura perturbata che gradualmente si metterà in moto verso le nostre regioni. Ad annunciare l’evento, in queste circostanze, non mancano mai i tiepidi venti sciroccali che, pur provocando un sensibile aumento della temperatura sulle regioni meridionali, sono spesso responsabili di piogge molto abbondanti sul settentrione e su parte delle regioni centrali. Sarà con tutta probabilità così anche in questa occasione: il peggioramento inizierà a concretizzarsi nella giornata di mercoledì, interessando dapprima tutte le regioni tirreniche e temporaneamente anche le due isole maggiori, per concentrarsi poi giovedì soprattutto su Liguria, basso Piemonte e Toscana senza comunque risparmiare le altre regioni del centro e del Nord Italia. Su alcune zone saranno possibili accumuli anche superiori ai 100 mm in sole 24-36 ore, giacché i fenomeni assumeranno spesso carattere temporalesco, rovesciando notevoli quantità d’acqua in tempi limitati. Il moto ondoso aumenterà notevolmente e ci sentiamo di sconsigliare fortemente le escursioni in mare aperto specie sul Tirreno, così come sarebbe assurdo programmare una gita in montagna. Al momento il "trattamento" peggiore, inteso come carico di pioggia, sembra debba toccare alla Liguria. Sarà dunque opportuno monitorare con attenzione le zone a rischio di dissesto idrogeologico. Un limite delle nevicate generalmente superiore ai 2.100m non favorirà certamente un tranquillo deflusso nell’alveo dei fiumi della massa d’acqua caduta. Al sud, come detto, ai primi fenomeni seguirà una fase di temporaneo riscaldamento e di tempo asciutto che coinciderà con la giornata di giovedì. Tra venerdì e sabato però anche su queste regioni non mancheranno nuovi rovesci di pioggia, che saranno presenti anche sulle regioni centrali, sul Triveneto e l’Emilia-Romagna. Sarà invece proprio in coincidenza del fine settimana che il tempo dovrebbe regalare un miglioramento al nord-ovest, grazie alla rotazione del vento dai quadranti settentrionali. Le temperature accuseranno una generale diminuzione con l’attenuazione del flusso sciroccale.

Autore : Maurizio Corbella (Direttore Responsabile MeteoLive.it)

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum