Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: ecco dove colpirà di più entro mercoledì, occhio a...

La nuova depressione scivolerà dal Golfo del Leone verso la Sardegna: la costa meridionale della Francia la più bersagliata.

In primo piano - 9 Settembre 2019, ore 10.46

Davvero notevoli i picchi precipitativi attesi in seno all'arrivo della nuova depressione nell'area mediterranea, atteso per martedì 10 settembre. Un malloppo di temporali, di chiara origine marittima, prenderà corpo dal Golfo del Leone alla Costa Azzurra, martellando Marsiglia ma anche Nizza e spingendosi sino alla riviera Ligure di Ponente. Guardate a tal proposito la sommatoria dei fenomeni attesa dal modello europeo per tutta l'area mediterranea:



Coinvolto dalla circolazione depressionaria anche il basso Piemonte, dove non mancheranno precipitazioni diffuse, mentre più marginale i riflessi attesi sul resto del nord, dove pure i modelli non escludono qualche acquazzone o piovasco. La bobina depressionaria finirà per avvettare aria instabile anche a ridosso della Sicilia, dove si prevedono precipitazioni temporalesche a carattere sparso, che coinvolgeranno anche le Isole Minori.

La Sardegna, inizialmente nell'occhio del ciclone, e dunque quasi all'asciutto, sarà poi raggiunta da rovesci nel corso della giornata.

Ma è solo il modello europeo a leggere una simile situazione? In realtà anche le mappe precipitative legate al modello americano per martedi 10 sono molto simili  sulla Francia meridionale, guardate:


 

La differenza semmai è legata all'influenza delle depressione per le isole maggiori; il modello americano vedrebbe i temporali coinvolgere maggiormente il sud est della Sardegna e meno la Sicilia orientale rispetto a quello europeo, per il resto le macchioline azzurre sul territorio, segnatamente al nord, appaiono quasi come una sovrastima rispetto a quanto pioverà.

Da notare anche l'evoluzione per mercoledì 11, dove tutti i modelli prevedono un ridimensionamento della fenomenologia e un assorbimento della depressione, confinata ormai a ridosso delle Isole Maggiori e in fuga ulteriormente attenuata verso le Baleari, guardate ancora a tal proposito la mappa del modello americano:


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum