Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo: dove si accanirà maggiormente sino a venerdì?

Ci attendono tre giornate all'insegna del tempo instabile, se non del tutto perturbato sulla nostra Penisola. Ecco dove si accaniranno maggiormente le piogge.

In primo piano - 5 Marzo 2013, ore 10.21

Prevedere l'esatta collocazione dei rovesci e delle precipitazioni in una nazione orograficamente variegata come l'Italia non è mai cosa facile.

Un grosso aiuto ci arriva dai modelli ad area limitata. Questi, a differenza dei più grossolani GM, cercano di inquadrare e focalizzare le zone a più alto "rischio pioggia", trasmettendole poi all'osservatore o al previsore tramite colori più o meno accesi.

Riguardo al peggioramento che tra qualche ora diverrà realtà sul nostro Paese, avremo zone in cui la pioggia sarà maggiormente presente e altre in cui il cielo si presenterà invece più avaro di acqua.

Iniziamo quindi ad individuare queste aree, partendo dalla giornata di mercoledì 6 marzo.

Tra la mezzanotte e le ore 13 di mercoledì si nota un nocciolo piovoso ( o nevoso in montagna) tra il basso Piemonte e la Liguria centro-occidentale. Qui avremo piogge a carattere continuo, raramente sottoforma di rovesci o temporali. Sui rilievi sopra i 600-700 metri si prevedono invece abbondanti nevicate.

La perturbazione sarà animata da forti correnti di Scirocco che investiranno segnatamente il centro-sud, consentendo una sostanziale mitezza del quadro termico.

Nella seconda parte di mercoledì, fino alla mezzanotte su giovedì, la perturbazione farà passi avanti ed investirà praticamente tutta l'Italia.

Dove avremo le precipitazioni più intense? Ancora una volta sulla Liguria, poi anche sull'alto Veneto, stante l'effetto stau operato dalle correnti sud-orientali sui primi contrafforti alpini.

Guardate inoltre quanti rovesci colpiranno le regioni del versante tirrenico, dalla bassa Toscana fino alla Calabria.

Su tutte le altre regioni le precipitazioni saranno meno intense e frequenti.

Eccoci alla mattinata di giovedì, tra le 00 e le 13.

Si nota un temporaneo miglioramento della situazione lungo il versante tirrenico, in quanto la perturbazione si sarà spostata ormai verso levante.

Sul nord Italia potrebbero invece permanere due noccioli di relativo maltempo: il primo tra la Liguria orientale e l'alta Toscana, il secondo tra l'alto Veneto, il Trentino e il Friuli.

Su queste zone le precipitazioni saranno anche a carattere di rovescio e nevose solo in montagna.

 

Infine, eccoci alla prima parte della giornata di venerdì 8 marzo.

La vecchia perturbazione, compresa la sua retroguardia, si sarà ormai portata verso la Penisola Balcanica. Sull'Italia, di conseguenza, avremo qualche ora di intervallo. Il cielo magari non sarà sereno, ma la pioggia dovrebbe smettere di cadere.

Tutto effimero, in quanto da ovest si affacceranno altre piogge, che nel pomeriggio bagneranno i settori più meridionali del nord e a seguire il centro-sud ( con i massimi effetti sempre sul versante tirrenico).

La ventilazione sarà nel complesso occidentale o sud-occidentale. Di conseguenza non aspettiamoci grossi scossoni in campo termico.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.07: A14 Ancona-Pescara

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Pedaso (Km. 288,1) e Grottam..…

h 09.07: A11 Firenze-Pisa

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Montecatini (Km. 39) e Allacciamento A..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum