Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: doppio attacco perturbato nel cuore del Mediterraneo a fine mese?

Molte elaborazioni confermano anche oggi un peggioramento di stampo atlantico sull'Italia verso la fine del mese. Ecco i dettagli.

In primo piano - 22 Novembre 2014, ore 09.14

Abbiamo lasciato volutamente il punto di domanda nel titolo, in quanto la situazione contemplata dai modelli per la fine del mese non è ancora del tutto chiara.

Tuttavia anche questa mattina molte elaborazioni, tra cui quella americana (di cui vedete uno spaccato a lato), confermano l'ingresso più o meno deciso di un fronte perturbato piuttosto intenso in area mediterranea tra venerdì 28 e sabato 29 novembre.

In realtà si tratterebbe di un doppio attacco: il primo potrebbe avvenire (come sopra citato) tra venerdì e sabato, mentre un secondo tra domenica 30 novembre e lunedì 1 dicembre, tramite un secondo fronte di matrice nord atlantica.

Questo secondo elemento perturbato sembra al momento in grado di generare una depressione sul Mar Ligure, alimentata da correnti più fredde in ingresso dall'Europa nord-occidentale (seconda figura a lato).

Quali potrebbero essere i risvolti del tempo in Italia? In una prima fase (tra venerdì 28 e sabato 29) arriveranno piogge anche intense ad iniziare dal centro-nord, ma in un contesto ancora abbastanza mite e con la neve relegata alle Alpi.

Il secondo elemento perturbato, quello atteso tra domenica 30 novembre e lunedì 1 dicembre potrebbe dispensare anche un calo delle temperature e della quota neve al centro-nord. Il movimento susseguente del minimo verso sud-est farebbe poi ruotare le correnti sull'Italia, disponendole da settentrione. In questo caso arriverebbe sull'Italia un po' di freddo, che servirebbe per riportare finalmente le temperature a valori più consoni alla stagione in corso.

Per il momento si tratta solo di una linea di tendenza che andrà sicuramente rivista e modificata nei prossimi giorni. Tuttavia, la tenacia del modello americano nel confermare questi scenari ci induce a prendere in considerazione il tutto con una certa valenza.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.52: A1 Milano-Bologna

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Lodi (Km. 22,7) e Terre di Canossa - Campegine in entrambe le dir..…

h 03.51: SS77 Della Val Di Chienti

rallentamento snow

Traffico rallentato, nevicata nel tratto compreso tra 1,283 km dopo Incrocio La Maddalena - SS209 V..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum