Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO - CONFERME per una bella NEVICATA sulle ALPI venerdì 16

Confermato e rallentato il transito frontale sull'Italia che dovrebbe compiersi tra venerdì e sabato, con effetti soprattutto al centro-nord. Sulle Alpi è attesa una buona dose di neve a quote di media montagna.

In primo piano - 13 Gennaio 2015, ore 08.50

L'inverno proverà a riorganizzare le truppe, dopo le pesanti umiliazioni subite nei giorni scorsi non solo in Italia, ma su buona parte del nostro Continente.

Il cambiamento, individuato già da tempo, avverrà a metà mese e muoverà le fila di un sistema frontale abbastanza intenso. Esso darà luogo a piogge in pianure e neve più o meno abbondante sulle Alpi a quote non troppo elevate.

La corrente portante sarà sud-occidentale, di conseguenza il contesto termico non sarà ancora votato al freddo.

La cartina in alto a sinistra ci mostra la sommatoria delle precipitazioni sul centro-nord attese tra le 00 e le 12 di venerdì 16 gennaio.

Focalizziamo subito le nevicate, che cadranno abbondanti sulle Alpi, specie sul settore centrale della chiostra montuosa.

La quota sarà molto variabile a seconda dell'intensità precipitativa; in caso di rovesci intensi i fiocchi potrebbero spingersi più in basso rispetto alle quote attese. Tuttavia, sul settore occidentale la neve potrebbe spingersi fino a 800-900 metri stante valori attorno a 0° a 1500 metri uniti ad un po' di omotermia della colonna d'aria.

Sul settore centro-orientale alpino, le nevicate saranno più abbondanti, ma la quota leggermente più alta, attorno a 1000-1200 metri, tralasciando la presenza di sacche più fredde difficilmente valutabili in presenza delle vallate più strette.

L'impatto delle correnti meridionali sui contrafforti dell'Appennino Ligure e Tosco-Emiliano daranno luogo a rovesci anche di una certa intensità, che presenteranno carattere nevoso tra i 1200 e i 1400 metri.

Il sistema frontale tenderà a spostarsi abbastanza lentamente verso levante e nella prima mattinata di sabato interesserà anche buona parte delle regioni centrali, specie quelle del versante tirrenico e la Sardegna.

Non avremo ancora condizioni di freddo, a parte le zone soggette a maggior rovesciamento precipitativo. Le temperature inizieranno a calare grossomodo tra domenica e lunedì e con esse anche la quota delle nevicate.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum