Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LUNGO TERMINE: rinforzo del Vortice Polare? Possibile, ma con risultati incerti

In sintesi, uno sguardo al tempo previsto con l'arrivo del nuovo anno; appare a questo punto probabile un certo ricompattamento del Vortice Polare ma sull'Europa potrebbe proseguire una lunga fase di variabilità portata dalle correnti oceaniche.

In primo piano - 26 Dicembre 2017, ore 21.45

Per inquadrare al meglio quelli che potrebbero essere i movimenti del tempo atmosferico europeo a medio ed a lungo termine, bisogna valutare con attenzione gli effetti del raffreddamento stratosferico polare che si verificherà proprio in quest'ultimo scorcio di dicembre, sfogando una parte di queste vorticità anche nella sottostante fascia troposferica. La prima decade di gennaio sembrerebbe quindi essere caratterizzata da un ricompattamento almeno parziale del Vortice Polare proprio sopra il Polo Nord Geografico; vi sarebbe un rinforzo delle vorticità zonali con alcune importanti depressioni in vista sulle medie ed alte latitudini d'Europa. L'anticiclone potrebbe avere una via di accesso facilitata al Mediterraneo.

Vi sono ancora dei notevoli margini di incertezza riguardo le caratteristiche acquistate della corrente a getto polare sull'Europa; il suo comportamento sarà strettamente collegato all'attività dei flussi di calore che rappresentano l'unico elemento in grado di "perturbare" la circolazione del Vortice Polare, rendendolo più suscettibile a generare scenari di tempo più instabile. 

Tirando le somme, nel complesso gli aggiornamenti di questa sera propendono verso un certo ricompattamento del Vortice Polare nella prima decade di gennaio 2018. Gli effetti di questo ricompattamento rimangono ancora da valutare ma non è remota la possibilità che l'Europa venga ancora a ritrovarsi interessata da figure di bassa pressione di derivazione nord-atlantica e canadese che restituirebbero scenari di una certa dinamicità.

Sussiste pur sempre una piccola probabilità di incorrere in un periodo di anticiclone più duraturo ma nel complesso quest'ultima appare come ipotesi recessiva in una linea di tendenza che pare ormai essere abbastanza delineata. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it
 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.31: A1 Firenze-Roma

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Firenze Sud (Km. 300,9) in uscita in direzione da Bologna dalle 07:..…

h 07.30: A11 Firenze-Pisa

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Di Sesto Fiorentino (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum