Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lungo termine: i due principali modelli a confronto

Modello europeo: alta pressione debole e passibile di nuovi attacchi da nord sul Mediterraneo. Modello americano: alta pressione più forte ed in grado di respingere questi attacchi, almeno in parte. Chi la spunterà?

In primo piano - 9 Settembre 2013, ore 12.14

Nuovo rompicapo modellistico all'orizzonte? Beh, è ancora presto per "disperarsi" anche se nei periodi di transizione ( primavera e autunno) le prestazioni delle elaborazioni risultano affette da maggiori imprecisioni, specie nel medio e lungo termine.

Questa mattina vi proponiamo la versione dei due modelli più autorevoli presenti in rete, quello EUROPEO e quello AMERICANO. La giornata presa come punto di riferimento è mercoledì 18 settembre.  Siamo dunque alla fine della seconda decade mensile.

Cosa bolle in pentola secondo il modello europeo? Beh, l'alta pressione delle Azzorre in questo frangente ci appare sbilanciata verso l'Oceano, senza troppe velleità di conquista del Continente e del Mediterraneo.

Le correnti molto fresche (anzi, quasi fredde) provenienti dalla Penisola Scandinava avrebbero vita facile a propagarsi prima verso l'Europa centrale, poi verso il Bacino del Mediterraneo e l'Italia.

La sponda dell'alta pressione più ad ovest fungerebbe proprio da scivolo per le suddette correnti, che penetrando sul Mare nostrum potrebbero dare origine a situazioni di maltempo successive.

E il modello americano invece cosa dice? Pur essendoci delle differenze, la situazione sinottica non appare molto diversa rispetto a quella prospettata dal collega inglese.

Secondo questa elaborazione, l'alta pressione ad ovest sembrerebbe più spanciata in direzione del Mediterraneo e l'Italia. L'afflusso freddo da nord verrebbe di conseguenza deviato verso est, in direzione dei Balcani e la nostra Penisola avrebbe quindi solo un po' di vento e qualche temporale a spasso tra le zone interne ed i settori orientali.

Difficile al  momento stabilire una percentuale di successo per questi due modelli. Vi rimandiamo quindi alle prossime analisi per cercare di capire quali quotazioni aumenteranno e quali invece verranno declassate ad ipotesi improbabili.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.25: A8 Milano-Varese

incidente

Incidente a Svincolo Di Busto Arsizio (Km. 24,5) in entrata in direzione Milano dalle 13:23 del 2..…

h 13.24: A56 Tangenziale Di Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Corso Malta (Km. 19,4) e Capodimonte (Km. 16,1) in direzione Po..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum