Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lungo termine: 2 grandi modelli a confronto. Chi avrà la meglio?

Quest'oggi i due principali centri di calcolo prevedono oltre il 25 di marzo scenari molto diversi tra loro. Il modello americano contempla una persistenza dell'alta pressione sin verso fine mese; l'inglese sposa invece una tesi ben più fredda e perturbata.

In primo piano - 20 Marzo 2012, ore 18.00

Perde gradualmente di importanza la breve fase più fresca e perturbata che ha caratterizzato il tempo dell'Italia negli ultimi due giorni. La pressione sul Mediterraneo tende a salire e sul Paese vanno ripristinandosi abbastanza velocemente condizioni di tempo stabile. 

La situazione atmosferica è destinata a proporre ancora per questa settimana un tipo di tempo improntato all'anticiclone. Il sole sarà spesso presente, le temperature subiranno un nuovo graduale aumento. 

A partire da domenica 25 marzo, troviamo uno spacco netto di vedute tra ECMWF e GFS.

Analizziamo nel dettaglio l'evoluzione prevista da ambo i modelli. 

ECMWF: il centro di calcolo Reading prevede tempo buono e piuttosto caldo almeno sino a domenica 25 marzo. Questo sarebbe provocato dal graduale affondamento della goccia fredda attualmente in territorio francese, verso latitudini basso mediterranee.Questa manovra, di riflesso, garantirebbe un certo aumento della pressione e dei geopotenziali in sede italica e balcanica, con ripristino di condizioni buone per il resto della settimana.   

Dopo il 25 marzo il modello inglese prevede un'evoluzione che, qualora capitasse in pieno inverno, sarebbe garanzia di grande freddo per il continente. L'elevazione dell'anticiclone delle Azzorre avverrebbe dapprima in Atlantico settentrionale, per poi distendersi lungo i paralleli sull'Europa settentrionale. Questo consentirebbe lo scivolamento verso ovest, direttamente da latitudini artiche, di un cospicuo "pacchetto" di aria fredda, con target il centro Europa. 

Inutile dire che un'evoluzione di questo tipo sarebbe garanzia di tempo nuovamente freddo ed instabile per buona parte dello stivale. Il classico colpo di coda invernale, prima dello scoppio della primavera vera e propria, ad aprile. 

GFS: l'evoluzione del tempo prevista dal modello americano è sovrapponibile a reading sino a sabato 24 marzo. A partire dal giorno 25 il modello prende una strada tutta diversa. Il campo di pressione tenderebbe infatti ad aumentare su quasi tutto il comparto europeo centrale ed occidentale, facendo gradualmente lievitare le temperature a tutte le quote sino a valori di primavera inoltrata. Non ci sarebbe nessuna elevazione, nessun cedimento barico sulla media Europa in grado di creare grossi scompigli nello scenario barico europeo. 

La massa d'aria fredda che dal modello ECMWF viene vista piombare direttamente sul Mediterraneo, scivolerebbe molto più ad est, sul mar Nero, senza portare alcun effetto sui nostri settori.

Se l'ipotesi di GFS fosse realistica, sarebbe logico aspettarsi il proseguo ancora per diverso tempo di una lunga fase siccitosa, caratterizzata da temperature sopramedia per parecchie località.

Dove sta la verità? 

Allo stato attuale, sia l'ipotesi "americana" che quella "inglese" paiono una forzatura. Il modello americano calca troppo sull'ipotesi anticiclonica, per contro l'inglese Reading calca troppo sulla previsione di scenari eccessivamente freddi per il periodo. 

In un contesto di questo tipo sarà logico attendersi un'evoluzione che sarà una via di mezzo tra le due, pur stringendo l'occhiolino a GFS il quale, volenti o dolenti, in un contesto come quello attuale rimane la previsione più attendibile. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum