Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedi e martedì forte MALTEMPO al sud e sul medio Adriatico

Previsti accumuli importanti soprattutto al meridione e nelle zone interne della Romagna e delle Marche.

In primo piano - 8 Novembre 2013, ore 11.08

La perturbazione che domenica interesserà le regioni centro-meridionali italiane formerà una depressione al suolo. Il perno perturbato tenderà poi a muoversi verso sud-est, annidandosi tra lo Ionio e la Sicilia. Ciò causerà una fase di maltempo abbastanza prolungata sulle regioni meridionali e adriatiche all'inizio della settimana prossima, animata anche da forti venti e un generale calo delle temperature.

La prima cartina che vi mostriamo riassume gli accumuli piovosi che si avranno in Italia tra la mezzanotte e le ore 13 di lunedì 11 novembre.

Massima attenzione nelle zone cerchiate in rosso. Nelle zone interne tra Romagna e Marche ( Forlivese, Montefeltro) le precipitazioni potrebbero essere anche molto intense e a carattere di nubifragio. Le forti correnti da nord-est dovrebbero limitare le precipitazioni lungo le coste sottostanti, che saranno però battute da intense mareggiate.

La seconda zona "critica" risulterà compresa tra la Sicilia, la Calabria e parte della Puglia, specie il Salento. Anche qui le precipitazioni potrebbero presentare carattere di nubifragio o di temporale intenso, accompagnate inoltre da forti venti da nord-ovest.

Il maltempo si allenterà solo in parte nella giornata di martedì. La cartina che vedete riassume le piogge che cadranno in Italia tra la mezzanotte e le ore 13 di martedì 12 novembre.

Rovesci di un certo peso risaliranno dalla Puglia e colpiranno ancora il medio Adriatico. Il perno della struttura perturbata si stabilirà a nord della Sicilia e attorno ad esso gireranno le piogge e i temporali che impegneranno il sud-est della Sardegna, la Sicilia, la Calabria e il settore ionico.

Un certo miglioramento dovrebbe comparire invece sulla Campania e parte della Calabria Tirrenica per un possibile effetto sottovento delle correnti orientali.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum