Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì parte la due giorni piovosa al nord, poi torna il sole ovunque ma l'alta pressione scandinava ci tiene in serbo nuove sorprese

La prima decade di ottobre si conferma dinamica ed evolutiva, così come lo è stato gran parte di settembre. Il prossimo passo sarà un peggioramento al nord e sull'alta Toscana, per una perturbazione atlantica. A seguire alta pressione. Alta pressione che poi finirà sulla Scandinavia...

In primo piano - 3 Ottobre 2010, ore 08.56

Come settembre, anche ottobre, o per lo meno la sua prima metà, si conferma mese dagli alti e bassi. Altaleneranno in particolare le vicende atmosferiche, le quali proporranno dapprima un netto e generale peggioramento al settentrione e sull'alta Toscana, poi riporteranno il sole, quindi decideranno per un nuovo cambio di rotta verso la pioggia.

Altaleneranno anche le temperature, le quali verranno plasmate di volta in volta dall'avvezione di masse d'aria di diverso tipo e origine, dapprima calde e umide, poi fresche e asciutte, quindi ancora miti e umide.

Insomma apparirà estremamente chiaro l'avvicendarsi delle onde atmosferiche in viaggio da ovest verso est, fatto che terrà banco almeno fino il 9-10 di ottobre.  A seguire però sembra che qualcosa si infilerà nella macchina atmosferica inceppandola. Un'onda anticiclonica più ampia delle altre riuscirà ad allungarsi dalle regioni subtropicali atlantiche fin sulla Scandinavia, dove andrà a saldarsi con una struttura gemella di tipo anomalo presente da diverso tempo sul comparto russo.

Ne deriverà un blocco pressochè totale delle correnti occidentali e uno sfogo depressionario a tenaglia che, rispettivamente dal Canada e dai Balcani, potrebbe trovare sul Mediterraneo il proprio ottimale terreno di coltura. Siamo intorno al 10-11 di ottobre, periodo da tenere sott'occhio per la possibilità di un netto peggioramento delle condizioni atmosferiche un po' su tutto il nostro Paese.

Intanto per domani, lunedì 4 ottobre, attenzione a bassa Valle d'Aosta, alto Piemonte, alta Lombardia, Liguria e alta Toscana. Martedì qualche temporale forte su Lazio e Campania, nelle prime ore di mercoledì sul Salento. Su questi settori la convergenza di diversi fattori perturbativi potrebbe recare fenomeni piovosi anche intensi e senz'altro da non sottovalutare.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum