Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì dell'Angelo bruttino al sud e sulle Isole, da giovedì moderato peggioramento al nord-ovest e su parte del centro

I rovesci hanno scelto di rovinare la giornata di Pasquetta sulle isole Maggiori e le nostre regioni meridionali. La prossima settimana migliora su queste regioni ma peggiora su parte del nord e del centro. Possibile sventagliata di temporali sulle Alpi centro-occidentali tra mercoledì 15 e giovedì 16.

In primo piano - 12 Aprile 2009, ore 09.00

Insomma il vortice non molla l'osso e finirà per rovinare le classiche passeggiate di Pasquetta al sud e sulle isole Maggiori. Il focus dei fenomeni sarà concentrato in particolare su est Sicilia e sulla Calabria, anche a causa dello sbarramento orografico opposto dai retrostanti rilievi alle correnti portanti già di per sè piuttosto umide e instabili. Su queste regioni infatti soffierà forte il vento, Scirocco sui versanti jonici, Libeccio sul resto della Sicilia. Sul resto d'Italia, allontanadoci dal fulcro depressionario centrato poco ad ovest della Sicilia, il tempo grigio si stempera progressivamente man mano che ci si porta verso nord. Il limite del sole lo possiamo collocare tra Umbria, Marche e Lazio. Su Abruzzo e Molise possibile sviluppo di qualche focolaio temporalesco anche intenso in mattinata, cui dovrebbe seguire una attenuazione dei fenomeni con il passare delle ore. Il settentrione e la Toscana godranno invece del tempo migliore con sole prevalente su pianure, coste e addensamenti cumuliformi pomeridiani lungo i rilievi, associati a qualche occasionale e solo sporadico piovasco. Temperature miti al nord e sulle centrali tirreniche, un po' fresco altrove, in particolare al sud e sulle Isole. Un occhiata al tempo della prossima settimana: il minimo depressionario che ha disturbato le festività pasquali sulle nostre regioni meridionali lascerà la Penisola e si trasferirà verso levante impegnando la Grecia e a ruota i anche Balcani. A seguire sull'Italia si interporrà una palude barica che garantirà in sostanza mattine soleggiate seguite da pomeriggi un po' più incerti e a volte accompagnati da annuvolamenti organizzati e puntellati da qualche rovescio, specie sui rilievi. Nella seconda parte della settimana una saccatura in avvicinamento dall'Atlantico penetrerà sull'Europa dalla porta pirenaica con virata verso le nostre regioni settentrionali. La sua corsa finirà contro l'arco alpino centro-occidentale, settore ove pertanto ci dovremo attendere rovesci di un certo peso, anche sotto forma di cluster temporalesco. Interessate marginalmente anche le pianure del settentrione, le regioni centrali, specie le zone appenniniche. A tal proposito si segnala la possibilità di spunti temporaleschi talora intensi tra Toscana, Umbria, Marche e alto Lazio nella giornata di venerdì 17. Temperature dapprima stazionarie su valori miti, poi in calo sulle zone alpine. Ne riparleremo.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum