Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì 5 - martedì 6 agosto: due giorni di grande solleone

Come si comporterà il tempo atmosferico all’inizio della prossima settimana? In questo articolo cercheremo di raccontarvi come si svolgeranno gli ultimi due giorni di massima intensità di caldo portata dall’anticiclone africano.

In primo piano - 4 Agosto 2013, ore 10.00

La prima decade di agosto presenta sulle nostre regioni una forte ondata di calore che sta interessando praticamente tutti i settori italiani da sud a nord. L’onda calda di origine nord-africana si allunga dai settori mediterranei meridionali (Marocco e Algeria) sin verso lo stivale italiano, portandovi isoterme alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) superiori ai +20. In conseguenza di questo, i valori termici al suolo risultano caratterizzati da un caldo intenso ed assai fastidioso, classificando questa ondata di calore come la più calda dell’estate 2013. Su diverse regioni i valori di temperatura risultano sino 7-8 gradi superiori alla norma.

Si tratta quindi di un’ondata di calore dai connotati decisamente intensi ed anche piuttosto persistenti. Non abbiamo a che fare con un’onda mobile in senso stretto, la sua durata infatti non è limitata allo spazio di pochi giorni ma seguita ad influenzare lo stato del tempo del nostro Paese già dallo scorso 30 luglio, sfiorando quindi la settimana di durata. Volgendo lo sguardo al comparto atlantico, le correnti più fresche provenienti da Groenlandia ed Islanda tentano di spingere il cuneo d’aria rovente africana verso est, al momento con scarsi risultati. La resistenza opposta dalla bolla d’aria calda risulta infatti assai elevata, al punto che l’Italia continuerà a rimanere nel forno anche per le giornate di lunedì 5 e martedì 6 agosto. Solo con l’arrivo di mercoledì 7 l’anticiclone potrebbe segnare un ritiro più deciso dalla scena italiana.

Che temperature raggiungeremo tra domani, lunedì e martedì 6 agosto?

In queste due giornate il cuneo anticiclonico africano sarà ancora il protagonista assoluto del tempo sul nostro Paese. L’aria rovente di origine africana farà parlare di se soprattutto sui settori interni italiani, portando temperature particolarmente esasperate su Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Campania. Caldo particolarmente intenso e fastidioso anche su Sardegna, Sicilia e sulla Puglia. Il muro dei 40 gradi potrà essere varcato oltre che sulle due isole maggiori, anche su limitati settori dell’Emilia Romagna nonché sulla Puglia. Altrove i valori si fermeranno su punte di 37 – 38 gradi.

Per attendere una attenuazione dell’onda di calore occorrerà attendere le giornate di mercoledì 7 ma soprattutto giovedì 8.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum