Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì 25: mezza Italia sotto l'acqua, ecco chi non potrà dimenticarsi l'ombrello

Due perturbazioni lavoreranno in sinergia dividendosi equamente la nostra Penisola. Al nord le piogge autunnali e le nevicate fino a quote basse in montagna, al centro i rovesci e all'estremo sud i temporali. Ecco il dettaglio degli eventi.

In primo piano - 20 Ottobre 2010, ore 10.28

Mappa dei fenomeni previsti per la mattina di lunedì 25 ottobre. Si noti la lingua temporalesca a lambire l'estremo sud, i rovesci al centro, le nevicate sulle Alpi e i rasserenamenti all'estremo nord-ovest.

Sarà una vera e propria congiura contro l'Italia quella messa in atto dal prossimo peggioramento. Il tutto prenderà il via già nel corso della domenica, ma sarà lunedì che assisteremo agli effetti più significativi. Due perturbazioni in rapida sequenza si porteranno al cospetto del nostro Paese spartendosi in parti eguali il controllo del territorio.

Il motore pulsante risiederà in una saccatura collegata al vortice polare che protenderà il suo asse dal nord Atlantico verso il Mediterraneo occidentale. Una volta giunte sul Mare Nostrum le correnti associate all'onda depressionaria verranno lavorate dalla complessa orografia che lo circonda e andranno a costruire diversi minimi di pressione secondari, la cui posizione risulterà determinante nel corretto inquadramento della fenomenologia annessa.

C'è anche da osservare che il grande sacco giungerà a ridosso del nostro Paese nella fase di massimo sviluppo; la presenza dei massimi di vento ad ovest dell'asse ci suggerisce infatti l'amplificazione dell'onda depressionaria a tutti gli effetti nel suo viaggio verso le latitudini mediterranee. Questo particolare è importante in quanto è il motivo che spingerà il blocco vorticoso fin sul nord Africa, dove attingerà alle masse d'aria subtropicali che esalteranno ulteriormente i contrasti di partenza.

Due perturbazioni, dicevamo, saranno il risultato di questa geniale manovra della natura. La prima, con il compito di separare l'aria subtropicale da quella temperata, dopo essere transitata senza molto successo nel weekend al centro-nord, verrà riattivata lunedì dal pescaggio subtropicale anzidetto e solleverà una consistente massa di nuvolosità convettiva proiettandola verso l'estremo sud.

Ecco dunque la possibilità di rovesci e temporali che, pur risultando più attivi e intensi in mare aperto, potranno interessare con fenomeni da non sottovalutare i versanti ionici della Calabria, il Materano e la Puglia. Il resto del meridione si troverà nel mezzo tra questa perturbazione e il fronte freddo che avanza a grandi passi da ovest.

Quest'ultimo sistema frontale che assurgerà al compito di separare l'aria temperata da quella artica marittima, risulterà responsabile del maltempo che si allargherà a ventaglio al centro e al settentrione, facendo perno con un minimo secondario posto sottovento l'arco alpino. Ecco dunque le piogge che, sempre nella giornata di lunedì, interesseranno Lombardia, Levante ligure, Emilia e Triveneto. Da segnalare la neve sulle Alpi con limite in calo dai 1600 fino ai 1200 metri. Imbiancati a quote basse soprattutti i settori centro-orientali.

L'estremo nord-ovest, smaltito il tutto nel corso della notte, se la caverà già in mattinata con le prime schiarite, schiarite che poi si propagheranno progressivamente verso gli altri settori. La perturbazione nel frattempo correrà verso il centro, aspergendolo con una buona dose di rovesci e qualche spunto temporalesco costiero. Fenomeni complessivamente più blandi e irregolari sull'Abruzzo. Rasserena per Maestrale in Sardegna. Sarà la fine dell'evento, sarà l'ora dei bilanci.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum