Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Luglio 2010: apocalisse sulla A4 tra San Donà (VE) e Cessalto (VE), tempesta fa piombare albero in autostrada...

I temporali sul nord-est non scherzano mai.

In primo piano - 13 Luglio 2015, ore 13.07

Notte tra sabato 17 e domenica 18 luglio 2010.
Rientravo in piena notte da San Vito al Tagliamento (PN) diretto a Milano. Già dal pomeriggio di sabato sulla pedemontana pordenonese si erano osservati i primi cumulonembi arrivare scarichi con le loro incudini sin sulla pianura friulana.
Un'afa opprimente gravava sino alle spiagge di Grado e Lignano.

Durante la serata invece tutto era tornato tranquillo, poi verso la mezzanotte erano cominciati grossi lampeggiamenti in direzione delle Alpi. Alle 2 si è levato un venticello leggero, che è andato rinforzando poco prima delle 3.

Il cielo si era coperto ma i lampeggiamenti risultavano ancora ben visibili. Ecco la partenza. A Sesto al Reghena prima forte sbandata dell'auto a causa delle raffiche fortissime. Quando il cielo viene illuminato dai lampi si distingue molto bene la nube a mensola che sta avanzando da nord ovest verso sud-est.

Imbocco l'autostrada per Portogruaro, ci sono foglioline che volano un po' ovunque, ma ancora non piove. Forse mi sono lasciato la cellula più a nord. Deviazione per Venezia. Qui la situazione peggiora rapidamente: tra San Donà di Piave e Cessalto il temporale si scatena in tutta la sua violenza. La pioggia, scaraventata con forza sulla carreggiata dal vento ululante, costringe i pochi automobilisti presenti a procedere a 20 km orari.
La temperatura secondo il termo auto piomba a 16°C.
 
Mancano solo le streghe.
Ad un tratto decido di fermarmi sotto un ponte per qualche istante, poi riparto e mi accorgo di essere solo in questo tratto di strada, un'autentica fortuna, perchè poco dopo mi trovo a tu per tu con un albero, che ha invaso la corsia di destra. Non freno, mi butto su quella a sinistra, d'istinto, consapevole che non transiterà nessuno.

Infatti è così. A Venezia est smette di piovere, l'asfalto è quasi asciutto, ma non è finita. Altri lampeggiamenti si scorgono ad ovest e a nord. Prima di Padova est altro grosso temporale con scrosci impietosi, ma senza molto vento.

A Vicenza ultime gocce. E' l'alba. Alle 6 ecco il Garda, appena più ad ovest è tutto sereno e spira già il foehn. Si risale a 22°C. In Lombardia, tutto sereno e secco, un altro mondo con 29°C alle 10 del mattino e foehn in azione!


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.33: A23 Palmanova-Tarvisio

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Pontebba (Km. 92,4) e Carnia (Km. 59,6) in direzione autost..…

h 02.18: A23 Palmanova-Tarvisio

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Pontebba (Km. 92,4) e Carnia (Km. 59,6) in direzione autost..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum