Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LINEA di TENDENZA termica e pluviometrica per i prossimi 10 giorni: settore per settore

Come evolverà la situazione nei vari settori del Paese?

In primo piano - 22 Gennaio 2018, ore 15.48

QUADRO TERMICO
NORD-OVEST:
le temperature rimarranno leggermente superiori o appena in linea con le medie tra martedi 23 e domenica 28 gennaio, per poi risalire leggermente nei giorni successivi. L'evoluzione dai primi di febbraio, come si nota dai grafici, è ancora molto incerta, ma sembra possibile una moderata ondata di freddo con valori di qualche grado inferiori alla media.  

NORD-EST: le temperature rimarranno leggermente superiori alla media tra martedi 23 e domenica 28 gennaio; rimarranno al di sopra della media anche nei giorni successivi, soprattutto in montagna, mentre le nebbie in pianura potrebbero mascherare la mitezza, provocando freddo umido ma comunque non intenso. Dai primi di febbraio evoluzoone ancora incerta, ma con possibile moderata ondata di freddo e valori leggermente inferiori alla norma.

CENTRO: temperature leggermente superiori alla media del periodo sino alla fine del mese di gennaio. Per i primi di febbraio evoluzione ancora molto incerta ma con possibile moderata ondata di freddo, specie sul versante adriatico, con valori leggermente inferiori alla media del periodo.

SUD: moderate oscillazioni termiche ma sempre su valori leggermente superiori alla media sino alla fine del mese di gennaio. Per i primi di febbraio evoluzione ancora molto incerta ma con possibile moderata ondata di freddo, specie sul basso Adriatico, con valori inferiori alla media del periodo.
 

QUADRO PRECIPITATIVO

NORD-OVEST: arrivo di precipitazioni tra giovedi 25 e domenica 28 gennaio, più abbondanti su Liguria e Lombardia, nevose sulle Alpi mediamente oltre i 700-1100m. Assenza di fenomeni da lunedì 29 a mercoledi 31 gennaio. Con i primi di febbraio possibili afflussi di aria fredda ma con basso rischio di neve.

NORD-EST: arrivo di precipitazioni tra venerdi 26 e domenica 28 gennaio, con accumuli più importanti lungo la fascia alpina e prealpina, dove i fenomeni si presenteranno nevosi oltre i 900-1300m. In seguito tempo asciutto ovunque sino a mercoledi 31 gennaio. Dai primi di febbraio afflussi di aria fredda con possibili nevicate sull'Emilia-Romagna. 

CENTRO: precipitazioni su Toscana, Umbria e Lazio nella giornata di venerdi 26 gennaio, tra sabato 27 e domenica 28 piogge possibili su tutti i settori, specie sulla Sardegna orientale. Da lunedì 29 a mercoledi 31 gennaio graduale ritorno del bel tempo ovunque e assenza di fenomeni. Dai primi di febbraio possibili afflussi freddi con neve a bassa quota lungo l'Adriatico ma da confermare.

SUD: assenza di fenomeni sino a venerdi 26 gennaio, possibili piogge tra sabato 27 e domenica 28 sulla Sicilia orientale, deboli anche sulla Campania, la Puglia, il Molise e le regioni joniche. Da lunedì 29 gennaio a giovedi 1° febbraio bel tempo ovunque. In seguito non sono escluse moderate ondate di freddo con annesse precipitazioni, nevose a quote basse in Appennino, ma da confermare.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.55: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Modena Sud (Km. 170,8) e Modena Nord (Km. 157,6) in direzione M..…

h 19.50: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Modena Sud (Km. 170,8) e Modena Nord (Km. 15..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum