Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Linea di tendenza per il sud: buone precipitazioni dopo il 13, FREDDO in prospettiva sull'est europeo

Analizziamo la linea di tendenza del tempo per i prossimi 15 giorni al meridione con il metodo degli spaghetti.

In primo piano - 7 Gennaio 2014, ore 13.55

La nostra Penisola vive una stagione invernale abbastanza travagliata. Se il settentrione può almeno contare su un arco alpino ben innevato, il centro-sud non ha davvero nulla di invernale da mostrare.

Il freddo manca completamente. Ogni tanto c'è qualche precipitazione, ma sempre in un contesto di estrema mitezza e soprattutto l'innevamento in sede appenninica non è dei migliori.

Questa situazione è destinata a cambiare nei prossimi giorni o tutto resterà come adesso? Per avere risposte il più possibili esaurienti, interpelliamo un diagramma completo che tenga conto non solo del run ufficiale, ma anche delle cosiddette "corse alternative" che il modello americano periodicamente ci propone.

Quelli che vedete sono chiamati "spaghetti" e riassumono tutte le corse del modello, compresa ovviamente quella ufficiale.

La corsa ufficiale è rappresentata dalla linea verde. Le linee a metà grafico sono le temperature a 1500 metri di quota e la linea rossa è la media. I picchi che si notano più in basso sono invece le precipitazioni. Più i valori sono alti, più le piogge (o le nevicate) sono probabili e intense. Il punto geografico di riferimento è situato grossomodo sulla verticale della città di Bari.

Cosa notiamo? Almeno fino al giorno 13 gennaio avremo temperature sopramedia di 7-8° e completa assenza di precipitazioni, ovvero una situazione di alta pressione in piena regola.

Dal giorno 13 in poi qualcosa sembra muoversi almeno nel campo delle precipitazioni, con diverse occasioni piovose per il mezzogiorno.

Dal punto di vista termico si avrà un rientro verso la media, ma a lungo termine la maggioranza dei cluster resterà sopramedia, anche se in un contesto di maggiore incertezza e dinamicità.

Insomma, per le piogge la situazione potrebbe sbloccarsi a partire dal 13 gennaio, per il freddo vi sono ancora molte incertezze e dubbi.

Diamo un'occhiata anche agli spaghetti di Mosca ( molto simili a quelli dell'est europeo). Qui si nota un bel raffreddamento che dovrebbe portare le temperature al di sotto della media già alla fine di questa settimana. Che sia l'inizio di un'inversione di tendenza e la fine della "dittatura del sopramedia"? Presto per dirlo, ma qualche segnale si inizia a cogliere.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum