Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Linea di tendenza per il NORD ITALIA: stabilità? Mica tanto...

Ecco la linea di tendenza del tempo sul nord Italia per i prossimi 15 giorni. Interroghiamo gli "spaghetti".

In primo piano - 18 Aprile 2013, ore 14.36

E' una primavera abbastanza "travagliata" quella che stiamo vivendo. Appena il tempo di godere di un po' di sole e bel tempo, che subito un peggioramento bussa alla porta, mettendo i bastoni tra le ruote a chi sperava di assaporare un fine settimana migliore.

Anche il diagramma che ogni tanto prendiamo in considerazione per tentare un'analisi a lungo termine ( gli "spaghetti"), risulta ancora abbastanza "inquieto", soprattutto sotto il profilo delle precipitazioni.

Oggi tenteremo un'analisi del tempo sul nord Italia per i prossimi 15 giorni. Vi ricordiamo che questo diagramma tiene conto di tutte le corse imposte dal modello americano, anche quelle cosiddette "perturbatrici" e che esulano dal run ufficiale.

La corsa ufficiale è rappresentata dalla linea verde. Le linee a metà grafico sono le temperature a 1500 metri di quota e la linea rossa è la media. I picchi che si notano più in basso sono invece le precipitazioni. Più i valori sono alti, più le piogge (o le nevicate) sono probabili e intense. Il punto geografico di riferimento è situato grossomodo sulla verticale della città di Milano.

Cosa notiamo? Partendo dall'inizio, il diagramma evidenzia molto bene il picco termico atteso per oggi, con valori di molto superiori alle medie del periodo. Nel giro di 36-48 ore si nota altrettanto bene il tracollo delle temperature ( si finirà addirittura sottomedia di qualche grado), ma soprattutto le intense precipitazioni che colpiranno la zona, precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale.

Passato questo peggioramento, ci sarà un leggero aumento delle temperature ed un calo del regime precipitativo, anche se i picchi delle piogge non spariranno del tutto. Ciò potrebbe indicare una fase di alta pressione poco convincente, che lascerebbe passare qualche infiltrazione fresca in grado di instabilizzare il tempo nel pomeriggio e sui rilievi.

Tutto ciò dovrebbe continuare fino al 25 aprile, dopo di che si aprirebbe un periodo di estrema incertezza. La notevole apertura dei cluster termici ci indicano appunto che la linea di tendenza dopo quella data non risulta ancora inquadrata in maniera soddisfacente dalle elaborazioni.

Tuttavia, il mantenimento di picchi precipitativi abbastanza alti, potrebbe significare ( ancora una volta) una debolezza dell'alta pressione. In parole povere, non si può escludere una fine del mese nuovamente instabile sulle nostre regioni settentrionali. Nei prossimi giorni vedremo se avvalorare o smentire questa ipotesi.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum