Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Linea di tendenza per il NORD ITALIA: arriva qualche precipitazione dopo il 15, ma il FREDDO?

Diamo un'occhiata alla linea di tendenza a lungo termine con il metodo degli spaghetti.

In primo piano - 10 Dicembre 2015, ore 11.12

Il primo mese dell'inverno meteorologico (dicembre) si appresta ad effettuare il giro di boa.

La sua prima parte è stata pesantemente inficiata dall'alta pressione che non ha consentito ne pioggia, ne neve, con il freddo che si è limitato ai casi nebbiosi in pianura.

Dal 15 si cambia? Per districare la matassa della previsione a medio e lungo termine sulle regioni settentrionali, questa mattina non usiamo una singola carta, bensì un diagramma che abbiamo imparato a conoscere.

Quelli che vedete sono chiamati "spaghetti" e riassumono tutte le corse del modello, compresa ovviamente quella ufficiale.

La corsa ufficiale è rappresentata dalla linea verde. Le linee a metà grafico sono le temperature a 1500 metri di quota e la linea rossa è la media. I picchi che si notano più in basso sono invece le precipitazioni. Più i valori sono alti, più le piogge (o le nevicate) sono probabili e intense. Il punto geografico di riferimento per il nord Italia è situato grossomodo sulla verticale della città di MILANO.

Cosa notiamo? Un sopramedia termico unito ad una completa assenza di precipitazioni fino al giorno 15: ciò significa alta pressione senza scampo.

Successivamente, si nota un'alzata dei cluster precipitativi, segno che probabilmente qualche precipitazione (piovosa in pianura e nevosa in montagna) potrà farsi vedere.

I cluster termici, tuttavia, pur non sapendo che pesci prendere, restano mediamente orientati verso l'alto, segno che probabilmente le regioni settentrionali non saranno soggette ad ondate di freddo importanti almeno fino a Natale.

In altre parole, l'eventuale cambiamento potrebbe avvenire per un abbassamento del flusso umido atlantico piuttosto che ad opera di una discesa fredda dai quadranti settentrionali o orientali. Staremo a vedere.

Consulta tu stesso le previsioni per le macroaree italiane cliccando su questo link sempre aggiornato: http://meteolive.leonardo.it/speciali/GRAFICI/57/grafici-spaghetti-per-macroaree-italiane/31742/


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.52: SS28 Del Colle Di Nava

frana rallentamento

Traffico rallentato causa frana nel tratto compreso tra Incrocio Pontedassio (Km. 133,4) e Incrocio..…

h 01.42: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Caianello (Km. 700,8) in entrambe le dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum