Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Linea di convergenza intertropicale: cenni di modesto rialzo...

Ecco perchè l'estate italiana potrebbe decollare, almeno per un breve periodo.

In primo piano - 5 Agosto 2014, ore 11.41

Rieccoci a parlare di interazione climatica Africa-Europa e soprattutto di Sahel e di Monsone dell'Africa occidentale.

Il Sahel ha registrato sino ad ora valori di precipitazione molto modesti per il periodo e solo tra Ciad e Sudan si sono avuti accumuli rilevanti, cioè localmente superiori ai 100mm; da notare peraltro i pesanti allagamenti e diverse vittime a Kartum, la capitale del Sudan. Questo la dice lunga anche sul perchè la nostra estate sia stata finora altrettanto sottotono su mezzo Stivale.

Ora però i fenomeni stanno divenendo più importanti ed estesi, grazie all'innalzamento della linea di convergenza intertropicale, con correnti incrociate (wind shear positivo) alle varie quote che generano cellule temporalesche di grande rilevanza. 

Si tratta senza dubbio di un segnale importante anche per l'estate italiana.
Piogge abbondanti nel Sahel significano che la linea di convergenza intetropicale si sta muovendo verso nord, spingendo verso di noi la cintura anticiclonica subtropicale e favorendo condizioni di tempo estivo e di caldo anche intenso su gran parte del nostro Paese.

Va però osservato che la risalita della linea di convergenza intertropicale potrebbe risultare soltanto effimera e modesta. Infatti le previsioni non fanno pensare a chissà quale ulteriore spostamento verso latitudini più settentrionali.

La vivacità della corrente a getto fa oltretutto pensare che il vortice polare si stia riorganizzando e che alla prima frenata del getto, subito dopo il Ferragosto, una saccatura colma di aria molto fresca possa muoversi in direzione delle latitudini mediterranee.

Se l'Italia si trovasse in traiettoria l'estate subirebbe un nuovo tracollo, se invece l'aria fresca puntasse l'Iberia, potremmo anche sperimentare di sponda un'onda di calore di notevole intensità.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum