Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le ultimissime sulle piogge di lunedì e martedì

Interesseranno lunedì soprattutto il settentrione, per poi scivolare martedì verso il centro-sud peninsulare, mentre il nord verrà raggiunto in giornata dalla coda di una seconda perturbazione. Avremo quindi nuove nubi, nuove piogge e anche un po' di freddo al nord, dove ricomparirà anche la neve in montagna. Ecco gli ultimi dettagli.

In primo piano - 7 Aprile 2013, ore 10.00

 Avrebbe senz'altro potuto fare tutto da sola, ma la perturbazione attesa sull'Italia tra lunedì e martedì, la numero 4 del mese di aprile, potrà contare anche sul contributo di una pulsazione successiva profusa dall'Atlantico, che la spingerà a forza ad abbracciare tutta l'Italia.

Mentre scriviamo le sue bande nuvolose fanno bella mostra di sè sul vicino Atlantico.

Una prima pulsazione della Corrente a Getto la rimpasterà e ce la butterà addosso nella giornata di domani, lunedì 8 aprile, allorquando risulterà più attiva sul nostro settentrione.

Qui sono attese nuove piogge moderate nel corso della giornata, con il limite delle nevicate che sarà posto mediamente tra 800 e 1000 metri.

Ancora in attesa il centro e il sud, che però verranno centrati in pieno dalla coda della stessa perturbazione a partire dalla sera di lunedì e sino a martedì mattina. In questo frangente, oltre alle regioni di nord-est, dovranno aprire gli ombrelli anche Toscana, Umbria, Lazio, Campania e le zone più interne di Marche e Abruzzo.

Ecco intanto sopraggiungere la seconda perturbazione del trenino atlantico la quale, dopo le schiarite di martedì mattina, riporterà condizioni di instabilità al settentrione, con una nuova passata di precipitazioni soprattutto a ridosso delle zone montuose, in particolare lungo le Alpi, dove non si escludono anche isolate manifestazioni temporalesche. Quota neve intorno a 1300-1400 metri.

Al seguito del suo passaggio si instaureranno condizioni di variabilità, con miglioramento più franco sulle regioni centro-meridionali. Da segnalare inoltre il calo delle temperature, soprattutto lunedì, e il loro graduale rialzo con ritorno in media stagionale a partire da mercoledì.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum