Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le ultimissime su Pasqua e Pasquetta

Tempo all'insegna dell'instabilità, con ulteriori sbalzi termici e ancora piuttosto freddo al nord. A tratti potremo comunque beneficiare di qualche breve e incerta parentesi di sole, specie a Pasquetta.

In primo piano - 27 Marzo 2013, ore 10.50

 Festività pasquali all'insegna dell'instabilità atmosferica più totale. La circolazione generale sull'Italia rimane sotto il giogo anomalo di un flusso perturbato particolarmente basso di latitudine, che interferisce da un lato con il trafilamento pressochè continuo di aria fredda dalle regioni polari e dall'altro dalla spinta delle correnti più miti che premono dalla fascia climatica subtropicale.

Nel mezzo una corona di nubi e precipitazioni che in parte caratterizzerà anche le festività pasquali, in un contesto in continua evoluzione e ribaltamento.di scenari. Ecco un primo dettaglio, che andrà comunque integrato successivamente con i nuovi aggiornamenti in arrivo, proprio per l'estrema incertezza dell'evoluzione simulata.

Pasqua: la giornata sarà caratterizzata dagli effetti portati dalla perturbazione giunta sull'Italia nella giornata di sabato. Lo spiraleggiare delle masse nuvolose ricoprirà soprattutto nord-est e centro-sud, mentre nord-ovest e Isole Maggiori soggiaceranno a maggior variabilità.

In particolare: al mattino schiarite su Isole Maggiori e basso Adriatico, molte nubi sugli altri settori con precipitazioni. Dal pomeriggio schiarisce al nord-ovest per inserimento del vento da nord, ancora maltempo sulle regioni centro-meridionali peninsulari e sul Triveneto.

In giornata, il rinforzo di un campo di alta pressione in area scandinava, acuirà ulteriormente i contrasti, causando un rientro di aria fredda da nord-est su Alpi orientali, Friuli Venezia Giulia, Romagna, Umbria e Marche. Quote neve poste inizialmente intorno a 1000-1300 metri sulle Alpi, tra 1300 e 1600 in Appennino, in calo ovunque, con limite fino a 500 metri in serata sulla Venezia Giulia e intorno a 1000 metri sul tratto appenninico sul tratto appenninico romagnolo ed umbro-marchigiano.

Pasquetta: l'ingresso dell'aria fredda nella sera di Pasqua al centro-nord rallenterà l'ingresso della perturbazione successiva che, legata ad un altro tipo di circolazione, subentrerà dall'Atlantico solo in serata. La giornata trascorrerà pertanto variabile al centro e al nord e lungo l'Adriatico. Qualche debole precipitazione è attesa al centro, in trasferimento lungo l'Adriatico.

Per il resto prevarranno i momenti asciutti e non mancheranno anche alcune belle schiarite, in particolare su nord-ovest, Isole Maggiori e meridione, dove l'aria sarà anche abbastanza mite. In serata però ecco l'avanguardia della nuova perturbazione farsi strada sui nostri bacini di ponente e a raggiungere proprio Sicilia e Sardegna, con tendenza a piogge soprattutto su quest'ultima regione.

E il ciclo continua....


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.05: A1 Firenze-Roma

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Incisa - Reggello (Km. 319,9) e Firenze Sud (Km. 300,9)..…

h 00.04: A11 Firenze-Pisa

blocco incidente

Tratto chiuso causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum