Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le tappe del maltempo di GIOVEDI al nord

Venti forti, rovesci, temporali e quota neve in calo in serata sulle Alpi. Non mancheranno anche schiarite.

In primo piano - 9 Ottobre 2013, ore 10.43

La perturbazione a carattere freddo taglierà come una lama nel burro il tessuto anticiclonico ancora presente quest'oggi sui settori centro-occidentali europei. Una saccatura di origine artica ricolma di aria fredda che farà sentire i suoi effetti soprattutto sui Paesi oltralpe. Parte del freddo riuscirà comunque a tracimare anche sui nostri versanti ed il contrasto con le temperature abbastanza miti degli ultimi giorni sarà acceso.

Oltre ai temporali che diverranno realtà su alcuni settori del nord e la quota neve in calo sulle Alpi tra il pomeriggio e la serata, ci sarà da tenere conto anche dei forti venti, che agiteranno non poco il Mar Ligure.

Ecco la situazione turbolenta attesa tra il pomeriggio e la serata di giovedì 10 ottobre al nord. Al mattino, probabilmente, avremo solo rovesci in prossimità dell'Appennino Ligure, sulla fascia prealpina e la Val d'Aosta, accompagnati da venti forti.

Nel pomeriggio l'aria fredda oltralpe inizierà a premere e dilagherà in parte sulle pianure del nord tra il pomeriggio e la serata. Il contrasto acceso con le temperature più elevate (e la maggiore umidità) presente in pianura darà luogo ad un'ondata temporalesca che dal nord-ovest si dirigerà verso levante. Attesi fenomeni grandinigeni tra il Piemonte orientale, la Lombardia e il Triveneto. ( http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/valpadana-a-rischio-grandine-gioved-sera/43371/)

Contemporaneamente, calerà il limite delle nevicate sulle Alpi, portandosi nella notte su venerdì attorno a 800-1000 metri sui nostri versanti ( solo localmente a quote inferiori).

Sul Mar Ligure andrà invece in scena un forte vento di Libeccio che farà peggiorare sensibilmente lo stato del mare ( che sarà praticamente in collera tra il pomeriggio e la serata).

Nella giornata di venerdì, infine, la perturbazione si sposterà verso levante, determinando al mattino cadute di neve sulle Alpi orientali a quote alquanto basse per la stagione. Sul settore di nord-ovest invece la situazione migliorerà, anche se solo temporaneamente.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum