Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le previsioni "spaghetti d'Ensemble" confermano la fase piovosa in arrivo da mercoledì

Una intensa depressione porterà con sè un notevole carico precipitativo principalmente diretto al nord e su parte del centro. Le precipitazioni saranno provocate da un intenso flusso di venti meridionali che da un lato saranno responsabili di un graduale aumento termico sino a valori estivi all'estremo sud, da un lato porteranno intense precipitazioni su alcuni settori del Paese. Ecco la fase perturbata così come viene vista dalle previsioni spaghetti d'Ensemble.

In primo piano - 13 Maggio 2013, ore 16.10

Quella che ci interesserà a partire da mercoledì 15 maggio sarà una depressione dalle caratteristiche più autunnali che tardo primaverili. La sua formazione sarà provocata dalla posizione assai anomala assunta dall'anticiclone delle Azzorre sull'oceano Atlantico. Una posizione assai sbilanciata verso nord, che renderà molto agevole la decisa discesa di aria fredda nord-atlantica sin verso la penisola iberica ed il Marocco.

Andrà prendendo vigore un'estesa ciclogenesi mediterranea che influenzerà il tempo su diversi settori d'Europa. Il richiamo meridionale innescato dal gorgo depressionario favorirà infatti una elevazione verso nord della fascia anticiclonica subtropicale in corrispondenza dell'Europa e del Mediterraneo orientali. Così facendo troveremo un continente spaccato in due; la sua parte orientale caratterizzata da temperature sopranorma e maggiore stabilità, la parte occidentale con tempo frequentemente perturbato ed anche piuttosto freddo.

Il nostro Paese si verrà a trovare nel lato ascendente della depressione, in un regime di venti che sarà prettamente meridionale. Da un lato tutto questo favorirà un certo aumento delle temperature che si farà sentire in particolar modo sulle estreme regioni meridionali (Sicilia), da un lato trasporterà sul centro e sul nord dello stivale, una serie di corpi nuvolosi che distribuiranno parecchie precipitazioni soprattutto al nord.

Questa linea di tendenza trova perfetta rispondenza anche sulle previsioni spaghetti d'Ensemble. Abbiamo deciso di prendere tre punti campione per evidenziare quale situazione si ritroverà a vivere l'Italia da mercoledì 15 in poi. Vengono previste temperature più fresche (ma non fredde) sulle regioni settentrionali, accompagnate però da un carico precipitativo assai consistente, precipitazioni minori ma temperature più elevate nelle regioni centrali, ondata di calore con scarse precipitazioni all'estremo sud.

Saranno condizioni atmosferiche assai diverse tra loro, ma tutte assieme andranno a costituire un pattern circolatorio in cui ciascun tassello dipende strettamente da quello che succede poco distante.

La situazione andrà risolvendosi solo con l'arrivo del prossimo fine settimana quando l'azione ciclonica sul Mediterraneo occidentale allenterà la presa. A quel punto l'aria fresca di origine atlantica sarà libera di propagarsi anche alle regioni meridionali, determinando una diminuzione delle temperature per opera di venti freschi oceanici.

Quando vivremo una fase stabile duratura? http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Quando-vivremo-una-fase-stabile-duratura-/41530/ di Paolo Bonino.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum