Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le piogge che ci aspettano nel dettaglio, ecco chi dovrà aprire gli ombrelli MARTEDI 4

Fase cruciale per il maltempo su diverse regioni del nord, a causa dell'approfondimento del vortice Ulrike. I fenomeni più importanti attesi su Ponente ligure, Piemonte e Valle d'Aosta.

In primo piano - 3 Maggio 2010, ore 09.23

Sta entrando nel vivo la fase di maltempo prevista ormai alcuni giorni orsono. Dopo i corpi nuvolosi introduttivi, ora si farà sul serio. Il classico connubio tra un flusso caldo subtropicale continentale di origine nord-africana e un blocco di aria più fredda polare marittima di origine nord-atlantica, porrà in essere una situazione decisamente piovosa soprattutto al settentrione per tutta la giornata di martedì 4.

La progressiva rotazione dei flussi dai quadranti orientali, come continuazione fisica dello Scirocco adriatico, causerà l'ammassamento di nubi e fenomeni soprattutto al nord-ovest. Il blocco caldo subtropicale non trasporterà aria molto umida, tuttavia il contrasto termodinamico con l'aria fredda subentrante genererà una fascia di temporali lungo la linea di sovrapposizione delle due correnti, ulteriormente esaltati da una imponente azione di sbarramento orografico lungo il versante sud-alpino.

I rovesci più intensi e abbondanti si concentreranno dunque nella giornata di martedì su Piemonte occidentale, relativo settore alpino, bassa, media Valle d'Aosta e Ponente ligure, dove si avrà uno sconfinamento delle masse nuvolose dal comparto delle Marittime. Neve abbondante sulle Alpi, mediamente oltre i 2400 metri.

Per il medesimo motivo, ossia a causa dell'interferenza delle montagne, nel corso della giornata si potranno avere rovesci, localmente temporaleschi, anche su alta Lombardia, Trentino meridionale, alto Veneto, Friuli Venezia Giulia, ovest Emilia, Toscana e alto Lazio.

Non da sottovalutare anche la spinta notevole dello Scirocco lungo l'Adriatico, che determinerà le condizioni favorevoli all'acqua alta sulla Laguna Veneta.  


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.39: A1 Diramazione Per Capodichino

rallentamento

Traffico rallentato causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Mi..…

h 11.35: A4 Torino-Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Nodo di Pero e Inc..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum