Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le dinamiche fino ai primi di marzo: 3 passaggi sotto osservazione

Febbraio, probabilmente, si congederà con un tempo complessivamente variabile e un po' freddo a tratti, comandato da correnti mediamente nord-occidentali.

In primo piano - 17 Febbraio 2015, ore 09.20

L'inverno meteorologico si avvia verso le battute finali. Non dobbiamo dimenticare che la primavera meteorologica inizia dal primo marzo, 21 giorni in anticipo rispetto alla più nota scadenza astronomica.

Secondo le elaborazioni attuali (suscettibili ovviamente di cambiamenti), da oggi fino alla fine di febbraio l'Italia verrà raggiunta da 3 sistemi frontali. Il più intenso sembra essere quello del prossimo fine settimana (trovate qui tutti i dettagli a riguardo: http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/peggioramento-del-week-end-ecco-la-tesi-del-modello-europeo-ed-americano/49021/)

A seguire, la situazione meteo in Europa verrà governata da due distinte figure bariche: un vasto anticiclone sull'Europa occidentale e un flusso di correnti da nord-ovest moderatamente fredde sul settore centro-orientate e settentrionale del Continente.

Anche l'Italia risentirà a fasi alterne di tale flusso, con un regime di complessiva variabilità che prevederà però il transito di  diversi corpi nuvolosi.

La prima cartina ci mostra il guasto atteso al centro-sud (specie il versante adriatico) nella giornata di martedì 24 febbraio, con la neve che potrebbe tornare a quote medio-basse in Appennino.

Dopo una fase più stabile, ecco un nuovo elemento perturbato che potrebbe gettarsi nel Mediterraneo nella giornata di venerdì 27 febbraio, portando altre precipitazioni e nevicate a quote medio-basse in Appennino.

Da notare la continua presenza di una zona anticiclonica più ad ovest che è stata praticamente la costante di questo inverno.

Si tratta ovviamente di indicazioni di massima, non di previsioni. Di conseguenza non prendete tutto alla lettera, in quanto i cambiamenti saranno sempre possibili.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum