Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le clamorose mappe del PEGGIORAMENTO atteso da lunedi 24 luglio!

Scarica di temporali sull'Italia da lunedi 24 luglio.

In primo piano - 20 Luglio 2017, ore 09.57

In questa fase della stagione, quando aria molto calda giace sul nostro territorio, anche se una saccatura non sfonda con tutti i crismi, cioè con una curvatura ciclonica di quelle marcate, i fenomeni si verificano ugualmente ed anzi, riescono più agevolmente a raggiungere le zone pianeggianti, senza rimanere confinati sui monti, come avviene invece nei peggioramenti classici.

A dare manforte alla fenomenologia non mancherà un temporaneo richiamo di aria umida dai quadranti orientali e sud orientali: la corrente da ovest in quota avrà così possibilità di dar vita a nuclei temporaleschi intensi.

Naturalmente, riferendoci alla giornata di lunedi 24 le zone più coinvolte da questo tipo di circolazione instabile saranno quelle del Triveneto, della bassa Lombardia, del basso Piemonte e dell'Emilia-Romagna.

Mentre tra la serata di lunedì e quella di martedi 25 ci sarà ampio spazio per i temporali anche sulle regioni centrali. Rispetto a quanto ipotizzato ieri, i fenomeni al centro appaiono più estesi, con maggiore coinvolgimento anche dei versanti tirrenici, con temporali, grandinate e il solito accompagnamento delle raffiche di vento (confuse costantemente con le trombe d'aria dai media).

Tra martedi 25 e mercoledi 26 ci sarà il coinvolgimento anche del meridione, con temporali che cominceranno ad attivarsi tra Molise e Campania, per poi puntare su Puglia, Lucania e Calabria.

Nel frattempo non mancherà qualche recrudescenza temporalesca anche al nord, dapprima su gran parte della Valpadana, poi segnatamente tra Veneto orientale e parte del Friuli.

L'episodio instabile e più fresco si chiuderà giovedi 27 con gli ultimi fenomeni lungo la dorsale appenninica del centro-sud e con tendenza a successivo miglioramento.

Gli acumuli di pioggia più abbondanti sono attesi al momento sul basso Piemonte, l'Emilia-Romagna, parte del Veneto e del Friuli, le zone interne delle Marche e dell'Abruzzo, ma anche sul Molise.
 
Purtroppo non si prevedono fenomeni rilevanti sulla Sardegna.

Una lieve variazione nella disposizione delle correnti potrà certamente ridistribuire la fenomenologia, ma fintanto che questo non avverrà è giusto avallare quanto mostrano queste carte.

Seguite comunque tutti gli aggiornamenti!


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.53: A30 Caserta-Salerno

incidente

Incidente a Barriera Di Salerno M.S.Severino (Km. 49,7) in entrambe le direzioni dalle 09:51 del..…

h 09.53: Roma Via di Marco Simone

incidente

Incidente sulla Via di Marco Simone…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum