Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le cause della pazza primavera del 2013, si ripeterà anche quest'anno?

Considerazioni sull'attuale congiuntura barica sull'Europa.

In primo piano - 11 Febbraio 2014, ore 15.27

Ecco cosa scrivevamo nel maggio del 2013...
Questa falla barica che ormai si è scavata sul Mediterraneo centro-occidentale, non intende traslocare tanto facilmente, di conseguenza anche la prossima settimana saremo raggiunti da saccature, depressioni, gocce fredde, insomma, sino alla fine di maggio e probabilmente anche oltre, l'estate non entrerà in scena e sulle spiagge si vivrà un clima irreale, tranne forse all'estremo sud.

Del resto se per anni una goccia fredda finiva a ridosso delle Canarie sollevando sistematicamente aria calda dal nord Africa verso di noi, era lecito pensare a cosa sarebbe successo qualora improvvisamente tali affondi avessero deciso di cambiare obiettivo. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. La falla barica ora è spostata molto più ad est e farne le spese siamo noi.

La congiuntura barica è tale che potrebbe durare ancora per molto, con buona pace di chi pensava automaticamente che, con il sole così alto nel cielo e calendario alla mano, fosse automatico pensare al mare per sfuggire alle prime calure cittadine, che tali si sono presentate solo all'estremo sud, segnatamente sulla Sicilia.

Diventa allora normale chiedersi perchè in Russia faccia tanto caldo: è semplice, proprio perchè l'aria fredda sta scendendo verso il Mediterraneo centro-occidentale, un po' più ad est dovrà necessariamente risalire aria calda e questa volta l'obiettivo del caldo si è spostato sui Paesi dell'est europeo. L'Africa insomma è andata in Russia, l'Islanda è venuta a trovarci.

Nel 2003 siamo stati bersagliati da rimbalzi di aria calda costanti dovuti ad affondi di gocce fredde verso l'estremo ovest del Continente, una situazione che è proseguita per settimane e settimane. Il Regno Unito sta inanellando stagioni sempre più brutte e fredde perchè tutte le saccature hanno deciso di affondare su di loro con il loro carico di freddo e precipitazioni; in questi ultimi mesi il corridoio perturbato è diventato più lungo e ha finito per raggiungerci, incernierato ad ovest e ad est da due anticicloni, che portano meravigliose giornate calme in pieno Atlantico ed estive ad est del Continente, mentre noi facciamo i conti con un tempo molto più bizzarro di quanto la primavera non sia già di per sè in grado di offrire. 

E si potrebbe andare avanti così per settimane perchè quando il tempo raggiunge un equilibrio difficilmente tende a spezzarlo, ma certamente prima o poi accadrà. A quel punto capiremo se nella nuova situazione finiremo nel calderone anticiclonico e potrà scoppiare l'estate oppure se dovremo pensare seriamente di affrontare ancora molti momenti instabili. 

E' comunque assolutamente prematuro attualmente parlare come ho sentito di "anno senza estate" quando abbiamo a disposizione 100 giorni di stagione estiva tutti da vivere.  Un po' di ottimismo allora!
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum