Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lago di Garda: la tempesta in tre atti

Prima, durante e dopo il temporale: sequenza didattica sulle conseguenze di un fronte freddo in transito.

In primo piano - 5 Aprile 2011, ore 14.14

Tra tutte le perturbazioni che possono transitare alle nostre latitudini quella che va sotto il nome di fronte freddo è sicuramente la più spettacolare nel semestre caldo. Lo scavalco improvviso della catena alpina e l'improvvisa irruzione dell'aria fredda generano una una forte turbolenza e una fenomenologia che comprende soprattutto temporali, oltre ad una rabbiosa rotazione del vento.

Quanto descritto è esattamente quanto avvenuto ieri, lunedì 4 aprile, sulle nostre regioni settentrionali, allorquando un fronte freddo ha messo a stretto contatto aria mite e umida affluita in precedenza dalla val Padana e quella più fredda sopraggiunta dall'Atlantico. Ne sono scaturite manifestazioni temporalesche sui settori centro-orientali delle Alpi, tra est Lombardia e Triveneto. Interessante seguire passo passo cosa è accaduto in particolare sulle sponde del lago di Garda, in localitàTignale (sponda bresciana), aiutandoci con le immagini allegate.

Nella prima immagine notiamo la stasi precedente l'arrivo del fronte, con cielo velato, foschia densa e vento calmo o debole brezza meridionale. Nella seconda immagine ecco sopraggiungere la perturbazione, con la rapida rotazione del vento da nord, forte fino a bassa quota a causa delle correnti discendenti legate al passaggio delle precipitazioni temporalesche.

 

 

Nella terza immagine ecco invece la panoramica dopo il passaggio frontale: l'aria fresca ha preso il posto di quella calda e l'atmosfera risulta tersa con ampi rasserenamenti. Il vento soffia ancora da nord ma più debole. Si esaurirà solo la mattina successiva, quando le brezze risalenti dalla val Padana lo contrasteranno fino a bloccarlo definitivamente.

 

 

Ringraziamo il nostro lettore Denis Riccardi per questa interessante testimonianza fotografica.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum