Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La via per una nuova crisi estiva? Percorso lungo e difficile...

Una circolazione di aria progressivamente più calda, dà il via ad una fase prolungata di tempo stabile. Proviamo a cercare una via di uscita a questa situazione.

In primo piano - 21 Luglio 2019, ore 13.30

Un lungo periodo di alta pressione è previsto interessare lo stivale italiano nel prossimo futuro. Il generoso contributo di aria calda subropicale africana, stimolerà lo sviluppo di un vistoso anticiclone che nelle prossime ore è previsto acquistare forza e compattezza proprio lungo un asse di sviluppo passante per il Mediterraneo e l'Europa centro-occidentale. I valori di temperatura in quota sono previsti in graduale aumento così come le temperature che potranno essere raggiunte al suolo. Ecco la previsione del modello europeo riferita a martedì 23 luglio:

 

Quando sarà la giornata più calda?

L'apice dell'ondata di caldo si verificherà in concomitanza con il passaggio di un nuovo fronte perturbato sull'Europa nord occidentale nella seconda metà della settimana. Giovedì 25 e venerdì 26 potrebbero quindi risultare le giornate più calde, le temperature previste alla quota di circa 1500 metri, toccheranno valori sino a 20 o 22 gradi al nord. Al suolo la colonnina di mercurio nei valori massimi potrebbe toccare persino i +38°C nelle regioni interne del centro.

Nel complesso l'ondata di caldo è prevista interessare con maggiore decisione ancora una volta le regioni del nord e del centro. Ecco la previsione sulle temperature previste alla quota di circa 1500 metri nella giornata di venerdì 26 luglio:

Una via d'uscita questa situazione ancora non si vede, sebbene nel lungo periodo la consistenza dell'alta pressione sia prevista in graduale attenuazione. Vi saranno diversi tentativi di ingresso da parte delle perturbazioni sul Mediterraneo, tutti con scarsi risultati. Ecco come viene disegnato uno di questi tentativi in una previsione a lunghissimo termine (mercoledì 31) dal modello europeo:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum