Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La troppa NEVE fa strage di cervi e caprioli come nel 2008-2009

Nel 2008-2009 furono circa duemila le perdite tra caprioli e cervi.

In primo piano - 24 Febbraio 2014, ore 11.28

In Alto Adige lo scenario è quello del 2008-2009. Centinaia di esemplari di cervi e caprioli sfiniti ed uccisi dalla troppa neve presente in quota, che in molti casi li ha intrappolati sino ad impedirgli ogni movimento e a farli morire di fame.  

Le aree più colpite sono quelle della val d’Ultimo, della val Passiria, della Val Sarentino e dell'Alta Pusteria. Le numerose ed abbondanti nevicate in queste zone hanno messo a dura prova la resistenza anche degli animali più forti. Periodicamente la neve torna ad essere abbondante sulle Alpi, in alternanza con periodi di magra. Questo sembra essere il trend degli anni 2000 per il momento.

Le carcasse di cervi e caprioli indirettamente faranno comunque molto comodo alle pecore; gli orsi infatti se ne ciberanno lasciando in pace le povere pecorelle, almeno nella prima parte della primavera.

Queste del resto sono le legge della natura: mors tua, vita mea. 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum