Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La situazione in quota

Sulle Alpi Occidentali fino alla bergamasca l'innevamento a quote basse ha favorito minime molto basse a Capodanno

In primo piano - 2 Gennaio 2001, ore 07.33

Abbiamo scelto la Valsassina nel lecchese per il nostro soprallugo di Capodanno per monitorare in presa diretta la situazione termica in Lombardia: zona deputata ad ospitare nevicate fino a quote basse per la giornata odierna del 2 gennaio. Ebbene nella notte di San Silvestro la temperatura, complice un buon innevamento, ha toccato i -8°C a soli 580 m. Ad Introbio e Ballabio (LC), il freddo era davvero pungente, ottima la condizione delle piste ai Piani di Bobbio, dove il 31 la gente si affollava come fosse Ferragosto. La galaverna interessava le zone adiacenti al torrente Pioverna, creando un poetico "effetto Siberia". Nel pomeriggio di Capodanno il cielo si è coperto di cirri, altostrati ed altocumuli e la temperatura a 700 m si è portata fino al valore massimo di +1°C. Scendendo a Lecco non abbiamo superato i 7°C, 5°C a Milano, 4°C a Bergamo alle 17. il gradiente termico verticale era dunque adatto alla precipitazione nevosa odierna, considerando anche la scarsa umidità dell'aria. Per il momento cade nevischio solo a tratti e localmente, ma noi riteniamo ancora possa trasformarsi temporaneamente in neve, almeno nelle zone più fredde. Neve senza ombra di dubbio invece oltre 500 m.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum