Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La serata della Luna Rossa!

Una bella serata di fine inverno trascorsa ad osservare l'eclisse totale di Luna e le bellezze del firmamento.

In primo piano - 5 Marzo 2007, ore 09.53

L'eclisse di Luna questa volta ha dato il meglio di sè! Merito di condizioni meteo favorevoli nella serata di sabato 3 marzo 2007, è strato possibile osservare il fenomeno su gran parte del Paese. Il fenomeno, è cominciato come da previsioni alle ore 21:15, quando la Luna Piena è entrata nel cono di penombra terrestre. La luce del nostro satellite, quasi accecante sino a pochi istanti prima, è andata man mano calando ad iniziare dal lembo meridionale, rivelando lentamente alcuni dettagli della tormentata superficie. Alle 22:30 ecco il primo contatto, cioè il cono d'ombra prodotto dalla Terra proiettato nello spazio entrava in contatto con il lembo lunare oscurandone una breve porzione. L'ombra sembrava consumare lentamente il disco lunare, mentre la nostra troupe, cominciava a filmare e fotografare l'evento. Ad osservare l'evento, da un sito in aperta campagna nell'hinterland milanese, cerano semplici curiosi, appassionati, astronomi e astrofotografi, tutti intenti ad assaporare l'evento in sana compagnia. L'immagine telescopica era stupenda, ma la luna risultava ancora piuttosto accecante nell'osservazione all'oculare del telescopio e allora perchè non dare un'occhiata agli altri oggetti del cielo. Poco più ad ovest della Luna brillava Saturno, il pianeta degli anelli. L'immagine era piuttosto disturbata dalla ventilazione presente nell'alta atmosfera, ma si poteva apprezzare il classico disegno degli anelli e un paio di satelliti naturali del Pianeta. Mentre l'eclissa avanzava, il cielo tendeva a farsi sempre più buio, permettendo l'osservazione di oggetti del profondo cielo normalmente invisibili con la luna piena. Costellazioni, ammassi stellari, nebulose, e addirittora qualche galassioa, tutto sembrava accendersi d'incanto come se avessimo installato un varialuce al nostro satellite naturale e regolato alla minima potenza. Al momento della totalità, con il secondo contatto, avvenuto alle 23:45 la Luna sembra trasformarsi in un oggetto artefatto, una biglia in cielo, o una bolla di sapone rosa illuminata da una luce solare soffusa, rifratta dall' atmosfera terrestre. Lo spettacolo era degno di essere osservato e fotografato. L'osservazione telescopica era stupenda, ma era l'osservazione binoculare, con un magnifico effetto tridimensionale a rendere giustizia al fenomeno. All'una di notte la fine della totalità con la luce lunare che lentamente guadagnava terreno, ed il cielo che riacquistava il classico bagliore del plenilunio. Un volta tanto è stata smentita la famosa legge di Murphy dell'astrofilo che dice: "le condizioni meteorologiche saranno tanto più avverse tanto più il fenomeno da osservare sarà bello, in maniera proporzionale alla sua rarità".

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.53: A10 Genova-Ventimiglia

coda

Code per 17 km nel tratto compreso tra Finale Ligure (Km. 63) e Raccordo A10 - A06 al Km 44 (Km. 44..…

h 19.51: A22 Autostrada Del Brennero

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Ala Avio (Km. 179,1) e Verona No..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum