Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La sequenza temporalesca delle prossime 48 ore: quali le regioni più colpite?

Instabilità in aumento sul nostro Paese nel corso dei prossimi due giorni. Vediamo quali regioni saranno maggiormente interessate dai fenomeni.

In primo piano - 17 Giugno 2003, ore 10.33

Il calo della pressione sul Mediterraneo, congiunto all’arrivo di aria più fredda alle quote superiori determineranno un aumento dell’attività temporalesca nel corso delle prossime ore. Una blanda struttura depressionaria tenderà a formarsi tra questa notte e le prime ore di domani mattina sul nord Italia, per poi muoversi verso il centro e il sud nelle giornate di domani e di giovedì. Di conseguenza i fenomeni temporaleschi seguiranno la traiettoria di questa relativa depressione e abbandoneranno definitivamente la Penisola solo nella giornata di venerdì. Alcuni temporali sono già in atto al momento su diverse zone dell’alta Lombardia, sull’alto Piemonte e su parte del Trentino e del Veneto. In prossimità delle Alpi occidentali si sta ammassando aria più fresca di matrice atlantica. Questa, nelle ore pomeridiane, esalterà i suoi effetti con la creazione di temporali che in un primo tempo interesseranno i rilievi delle Alpi Cozie e Marittime, per poi dirigersi verso le pianure del Piemonte e dell’ovest Lombardia in serata. Qualche temporale potrebbe risultare anche intenso. Temporali di matrice convettiva interverranno nel pomeriggio anche sull’Appennino ligure orientale, sull’Appennino tosco-emiliano e umbro marchigiano. Qualche temporale non si esclude anche nell’entroterra del Lazio, sull’Abruzzo e sul Molise, in dissolvimento nelle ore serali. La prossima notte, probabilmente, i fenomeni risulteranno concentrati soprattutto sulla Lombardia, sull’est del Piemonte, sul Veneto e sul Trentino. Non si escludono locali temporali anche sul Golfo Ligure. Al centro e al sud la notte dovrebbe trascorrere tranquilla, a parte qualche addensamento, magari associato a residui piovaschi, sull’Umbria. Nel corso della mattinata di domani, probabilmente, qualche temporale potrebbe indugiare sul settore ligure centro-orientale, sull’est della Lombardia, parte del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Altrove i fenomeni dovrebbero risultare meno probabili. In giornata gli eventuali temporali sul Golfo Ligure si dissolveranno, mentre compariranno nubi imponenti in Appennino con qualche ulteriore manifestazione temporalesca. Brevi temporali saranno possibili anche sulle Alpi Marittime. Instabilità in aumento, invece, su tutto il nord-est, entroterra toscano, Umbria, Marche, entroterra laziale, Abruzzo e Molise, con possibilità di temporali sparsi anche di una certa intensità. Non si escludono locali temporali anche nelle zone interne della Sicilia e della Sardegna. In serata qualche fenomeno temporalesco tornerà a visitare i cieli della Lombardia, del Veneto e dell’est del Piemonte, mentre lungo la dorsale appenninica i fenomeni tenderanno ad attenuarsi. In nottata saranno possibili isolati temporali sulle zone costiere dell’Abruzzo, fino al nord della Puglia. Nel corso della giornata di giovedì, i temporali più organizzati si trasferiranno al sud e più precisamente sul Molise, la Campania, la Basilicata e la Puglia, mentre al centro-nord il tempo tenderà a migliorare, anche se non si potranno escludere locali temporali nel pomeriggio sui rilievi.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.01: A24 Roma-Teramo

incidente

Incidente a Colledara-San Gabriele (Km. 136,3) in uscita in entrambe le direzioni dalle 11:57 del..…

h 11.55: A18 Messina-Catania

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo Taormina (Km. 35) in uscita in direzione Messina uscita co..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum