Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La seconda parte di febbraio tutta votata alle irruzioni fredde da NORD?

Lo schema barico che si andrà concretizzando a partire da domenica 8 febbraio potrebbe ripetersi più volte nel corso della restante parte del mese di febbraio.

In primo piano - 5 Febbraio 2015, ore 10.17

Febbraio con affondi ripetuti di aria gelida da nord? Il vortice polare sembra ferito e forse vuole alleggerirsi di un po' di freddo di troppo accumulato nell'area artica. Scherzi a parte, vi sarebbero tutti i presupposti per poter assistere ad almeno 2 se non 3 serie irruzioni fredde dirette dalla Scandinavia verso il sud Europa.

Nello specifico il freddo risulterebbe diretto principalmente verso Balcani, est europeo ma con possibili sconfinamenti sulle nostre regioni adriatiche e meridionali e, in almeno in una occasione su 3, in modo netto anche sul resto d'Italia, con risvolti tutti da vedere.

Del resto da qualche giorno vi andiamo dicendo che l'inverno non è affatto finito e che le possibilità di assistere ad altre situazioni di freddo e localmente anche di neve ci sono tutte.

Indubbiamente pensare che tutte e 3 le colate possano realizzarsi è esagerato, ma già la prima è praticamente realtà e la vivrà l'Adriatico nella giornata di lunedì 9 febbraio.

Con l'anticiclone sbilanciato verso il Regno Unito e propenso ad allungarsi lungo i meridiani in effetti potrebbero vedersene delle belle, perchè una volta radicato, uno schema barico tende a persistere.

Vediamo allora uno schema riassuntivo dell'affidabilità delle tre irruzioni e le loro conseguenze:
irruzione fredda lunedì 8 febbraio: Adriatico e meridione, rovesci di neve anche in costa su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, spruzzate su Lucania e Calabria. Freddo intenso sino a martedì mattina. Attendibilità: alta 80%

irruzione fredda domenica 15 febbraio: ancora una botta da nord molto intensa con bufere di neve lungo l'Appennino centro-meridionale e lungo le Alpi di confine, neve in pianura ancora probabile al sud, specie in Adriatico e su Marche, Abruzzo, Romagna. Attendibilità: media: 45-55%

irruzione fredda venerdì 20 febbraio: affondo centrale con risvolti perturbati e depressionari, anche a sfondo nevoso tutti da comprendere.
Attendibilità: medio-bassa: 40%
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum