Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La parentesi di fine agosto: in arrivo un po' di caldo anche al nord?

Il modello europeo ritorna titubante ma quello americano ci crede: avvio di fase atmosferica più stabile verso gli ultimi giorni di agosto? Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 22 Agosto 2014, ore 11.50

Nell'aggiornamento relativo alla giornata di ieri, giovedì 21 agosto, avevamo anticipato la possibilità di avere una fase anticiclonica più convinta entro la fine del mese di agosto. Sino a ieri mattina questa previsione sembrava trovare conferma dalla previsione del modello europeo, come detto nell'articolo --> http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/modello-europeo-tra-anticiclone-ed-instabilit-/47083/ <-- linea di tendenza prontamente ritrattata dal nuovo aggiornamento serale.

Sino alla giornata di ieri lo stesso modello americano era poco possibilista per quanto riguarda questa evoluzione mentre un ritrattamento seppur parziale verso l'anticiclone di fine mese è stato compiuto con gli aggiornamenti di questa mattina. Questa ritrattazione previsionale servirà come monito a non sottovalutare la reale possibilità di avere una fase anticiclonica più convinta, giunti nella "zona Cesarini" dell'estate.

Il modello americano mette in evidenza l'arrivo dell'anticiclone a partire da giovedì 28 agosto, quando un innalzamento abbastanza sensibile della corrente a getto oceanica sull'Europa occidentale, darebbe il via all'espansione dell'anticiclone azzorriano sin versi i settori centro-orientali europei. Una garanzia per il territorio italiano che si verrebbe finalmente a trovare dentro il campo dell'alta pressione, sperimentando condizioni di stabilità generalizzata da sud a nord. In questo modo andrebbe interrompendosi l'epopea dell'instabilità che sta tenendo sotto assedio ormai da alcuni mesi i settori italiani settentrionali.

La durata dell'anticiclone è ancora incerta, dando adito a quanto previsto oggi dal modello americano, sembra che quest'ultima possa persistere sul Mediterraneo sino ai primi giorni di settembre per poi lasciare spazio all'arrivo di nuove circolazioni di bassa pressione dai settori nord-atlantici.
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum