Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La nuova offensiva dell'instabilità tra lunedì 25 e mercoledi 27 maggio: dettagli...

Fronte freddo in avvicinamento alle Alpi nella giornata di lunedì, da lì si staccherà una goccia fredda diretta nel Tirreno, ma meno importante rispetto a quella che ci sta attualmente interessando.

In primo piano - 22 Maggio 2015, ore 11.15

Un fronte freddo si avvicinerà lunedì 25 alle Alpi da nord-ovest, favorendo un'accentuazione dell'instabilità anche su parte della Valpadana nelle ore centrali del giorno e poi verso sera.

Il fronte non sfonderà oltralpe, ma parte dell'aria fredda in quota che lo accompagnerà, sembra destinata a sfondare nel Mediterraneo, andando a rinnovare le condizioni instabili tra martedì 26 e mercoledì 27, estendendole ad esempio a gran parte del catino padano, alla Toscana e qua e là anche alle zone interne delle restanti regioni centrali, molto meno al meridione.

Dunque martedì 26 assisteremo ad un rinnovarsi delle condizioni instabili al nord, un po' come avvenuto durante quest'ultimo episodio instabile, ma con tinte "meno forti". In pratica ancora qualche temporale sparso o rovescio, ma in un contesto decisamente meno freddo per il periodo e con aperture sempre probabili.

Abbiamo evidenziato, combinando le mappe del modello europeo con quello americano, quali potrebbero essere le aree più colpite dalle precipitazioni, ma ovviamente la posizione della goccia, il suo ridimensionamento o potenziamento, la dinamica dei suoi spostamenti, potrebbe modificare profondamente la distribuzione dei fenomeni, che dovrebbero comunque risultare gli ultimi del mese di maggio.

E' appena il caso di ricordare quanto siano risultati pochi i veri momenti piovosi durante questo periodo primaverile del 2015, scaturiti quasi tutti da situazioni depressionarie e da pochissimi veri passaggi di perturbazioni atlantiche, in grado di dispensare le tanto preziose piogge diffuse di stagione per l'agricoltura.

Si sono così avuti registrati accumuli anche localmente abbondanti ma certamente irregolari, mentre a pochi km magari non cadeva nemmeno una goccia d'acqua, situazioni più tipiche dell'estate che della primavera, ma tant'è!

 Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum