Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La meteo a 10 giorni: tra INSTABILITA' e fasi più soleggiate

Ancora poche garanzie di stabilità ci giungono questo pomeriggio dalle elaborazioni a medio e lungo termine. L'alta pressione resterà latitante sul Mediterraneo, che seguiterà ad essere esposto a correnti fresche di matrice orientale o settentrionale.

In primo piano - 18 Maggio 2015, ore 15.00

Si pavoneggia l'alta pressione delle Azzorre sul Vicino Atlantico, ma gli effetti della sua presenza non sono quelli sperati in Italia.

La prima cartina, valida per le ore centrali della giornata di giovedì 21 maggio ci mostra una piccola, ma insidiosa saccatura che dalle alte latitudini si protenderà verso sud, sfruttando l'aria fresca che scenderà sul bordo orientale del colosso stabilizzante in Oceano.

Molta instabilità in vista quindi per le regioni settentrionali e centrali della nostra Penisola. Instabilità non significa tempo perturbato, ma sottintende una situazione meteorologica complessivamente inaffidabile. Possono essere concesse belle schiarite, ma il rischio di ritrovarsi - da li a poco - sotto un temporale risulta sempre elevato.

Tra mercoledì 20 e giovedì 21 maggio verrà interessato soprattutto il centro-nord. Nel fine settimana, invece, la depressione si porterà verso sud-est, come dimostra la seconda cartina a lato, valida per le ore centrali di sabato 23 maggio.

In questo frangente i fenomeni, dalle regioni centro-settentrionali si trasferiranno verso il meridione, mentre al nord si potrà vedere un sole maggiormente convinto, seppure disturbato da un sottofondo di variabilità.

Tra domenica 24 e lunedì 25 l'Italia vivrà un periodo maggiormente soleggiato, ma alcuni disturbi si faranno notare nel pomeriggio segnatamente sulle Alpi e lungo la dorsale appenninica, dove sarà possibile qualche colpo di tuono.

Successivamente, l'alta pressione delle Azzorre farà una nuova puntata verso le Isole Britanniche e il nord della Francia (terza cartina a lato). Di conseguenza, da martedì 26 a giovedì 28 maggio l'Italia si troverà nuovamente sotto condizioni di potenziale instabilità dettate dal contrasto tra correnti calde provenienti dal nord Africa e aria più fresca di matrice orientale.

RIASSUMENDO: martedì 19 maggio qualche temporale al nord, residui fenomeni al sud, bello e abbastanza caldo altrove. Mercoledì 20 maggio temporali al nord, qualche piovasco al centro, tempo migliore al sud. Giovedì 21 maggio molto instabile al centro-nord con temperature in calo, estensione dei fenomeni al meridione nel corso della giornata. Venerdì 22 e sabato 23 maggio instabile con temporali al centro-sud e sul nord-est, tempo migliore al nord-ovest, ventoso e abbastanza fresco ovunque. Domenica 24 e lunedì 25 maggio tempo discreto, ma con attività temporalesca pomeridiana su Alpi e Appennini. Da martedì 26 fino a giovedì 28 maggio tempo un po' instabile su tutta l'Italia con rovesci alternati a schiarite, clima sempre abbastanza fresco.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum