Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La LUNA è ancora VIVA!

La LUNA potrebbe essere ancora GEOLOGICAMENTE ATTIVA. Lo sostiene un gruppo di scienziati statunitensi.

In primo piano - 14 Novembre 2006, ore 11.50

Sulla base di alcune osservazioni della superficie lunare, i ricercatori, condotti dal Prof. Peter Schultz, mettono in dubbio che il nostro Satellite Naturale sia geologicamente inattivo e che le ultime manifestazioni risalgano a 3,2 miliardi di anni fa. I dati raccolti ed elaborati dall'equipe scientifica, fanno presumere che almeno fino a 10 milioni di anni fa, esistesse un'attività vulcanica sul nostro satellite e che sotto la crosta lunare, vi siano ancora processi in atto e un possibile nucleo "caldo". Questa ipotesi è stata elaborata attraverso l'osservazione di un'area, chiamata Ina, i cui crateri sono di recente formazione e immersi sulla superficie di un'antica enorme colata lavica, solidificatasi in tempi geologicamente più recenti, rispetto alle classiche teorie sulla geologia lunare. Sarebbero state le eruzioni di gas, emessi da recenti terremoti, e non l'impatto con meteoriti, ad aver dato origine a queste formazioni. La presenza di materiale roccioso più chiaro e di basalto contenente titanio sarebbero, secondo i ricercatori, indizi di recenti eruzioni gassose. A differenza delle zone superficiali lunari limitrofe, brunite dall'azione del vento solare, che ha investito, la superficie lunare per miliardi di anni, queste zone, costituite da materiali più chiari, appartengono sicuramente ad una genesi più recente. La zona in questione oltretutto si trova posta sull'intersezione di due vallate, come molte zone geologicamente attive sulla nostra Terra che confermerebbero la tesi dell'instabilità geologica e della possibile fuoriuscita di gas dal sottosuolo. Queste osservazioni ed altre in esame, come, la regione del cratere Aristarco, che ha sempre suscitato l'interesse degli scienziati per la vicinanza a quella che sembra una regione vulcanica, ridanno forza a un'ipotesi avanzata dopo che, nel 1975, la sonda Apollo rilevò tracce di radon e di possibili zone "attive" sulla Luna.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.13: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento A13 Bologna-Padova (Km. 14,4) e Allacciamento R..…

h 05.10: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Trezzo (Km. 160,6) e Cavenago (Km. 152,1) in direzione Milano..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum