Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La linea di tendenza per i prossimi 15 giorni: la parola agli "SPAGHETTI"

Controlliamo lo stato del tempo in Italia per i prossimi 15 giorni con il metodo degli SPAGHETTI.

In primo piano - 15 Marzo 2019, ore 11.05

Ecco il diagramma ormai noto a tutti: gli spaghetti. Riassumono tutte le corse del modello americano, compresa ovviamente quella ufficiale.

La corsa ufficiale è rappresentata dalla linea verde. Le linee a metà grafico sono le temperature a 1500 metri di quota e la linea rossa è la media. I picchi che si notano più in basso sono invece le precipitazioni. Più i valori sono alti, più le piogge (o le nevicate) sono probabili e intense. I punti geografici di riferimento sono situati sulla verticale di Milano, Roma e Bari. 

Cosa notiamo? Il diagramma per la città di MILANO mostra un'iniziale fase molto mite che dovrebbe proseguire per tutto il fine settimana; tra domenica 17 e lunedi 18 marzo potrebbe arrivare un po' di pioggia, ma seguita da un nuovo periodo secco: 

All'inizio della settimana prossima avremo inoltre un calo delle temperature con i valori che finiranno di qualche grado al di sotto della media. Successivamente avremo una ripresa dei termometri fino ad una fase termicamente incerta attorno alla fine del mese. 

Da notare che il run ufficiale del modello americano imbastito questa mattina è di molto sballato al ribasso (termicamente) rispetto ai restanti cluster, quindi risulta scarsamente credibile. 

Il diagramma relativo alla città di ROMA mostra anch'esso una generale scarsità di piogge che potrebbe protrarsi sulla Capitale fino alla fine del mese: 

Il periodo con temperature superiori alla norma dovrebbe continuare fino all'inizio della settimana prossima; a seguire è previsto un lieve calo termico, con i valori che dovrebbero rietrare attorno alle medie del periodo o poco ad di sopra. 

Molto sballata risulta la corsa ufficiale (cluster verde) che opta per un'ondata di freddo assai poco probabile sul centro Italia. 

Infine, il diagramma relativo alla città di BARI mostra qualche precipitazione in più, ma sempre in un contesto abbastanza secco: 

Da notare il pesante sopramedia termico che interverrà su gran parte del meridione d'Italia nei prossimi giorni e che si protrarrà quasi sicuramente fino alla metà della settimana prossima. A seguire le temperature dovrebbero calare, riportandosi attorno alla media del periodo. Molto incerta la prognosi termica a lungo termine con il run ufficiale del modello americano sempre molto sballato al ribasso. 

Se volete vedere la linea di tendenza per altre macroaree italiane, cliccate qui:www.meteolive.it/speciali/GRAFICI/57/grafici-spaghetti-per-macroaree-italiane/31742/

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum