Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La depressione Corsa in arrivo domenica sera: ecco dove potrebbe portare NEVE!

MeteoLive vi illustra con semplicità la situazione prevista.

In primo piano - 23 Novembre 2004, ore 11.07

Una saccatura potrebbe riuscire a scavare un solco profondo nei meandri dell'alta pressione. Lo farebbe in quota piazzando avanti a sè una bella depressione al suolo. La congiuntura è tale da far pensare, con il risucchio d'aria piutosto fredda che vi sarà da nord-est a nevicate a bassa quota sul nord Italia e su parte dell'Appennino centrale. La formazione e l'approfondimento della depressione all'altezza della Corsica provocherà un richiamo di correnti da SSW sul Tirreno, da SE sull'Adriatico, da ESE al settentrione (in quota), mentre sulle pianure del nord nei bassi strati soffierebbe Bora a tratti anche forte, specie sulle Venezie. ALCUNE CONSIDERAZIONI -Il minimo non sarà altissimo: per questo le nevicate risulterebbero più frequente sull'Appennino ligure, accompagnate da Tramontana scura e sull'Appennino emiliano, ma neve fino a 700-800m potrebbe cadere anche sull'Appennino toscano e su quello umbro-marchigiano, difficilmente più a sud, dove il limite salirà progressivamente sino ai 1300m. -Le Alpi: i settori più favoriti risulterebbero al momento quelli piemontesi, specie quelli del Cuneese, le altre zone dovrebbero ricevere solo accumuli modesti, concentrati prevalentemente lungo la fascia prealpina. -La Valpadana: le precipitazioni comincerebbero nelle prime ore di lunedì mostrandosi più attive su basso Piemonte, bassa Lombardia, Emilia, basso Veneto. La neve cadrebbe inizialmente sui 500m ma, con limite in progressivo abbassamento sin verso la pianura nella serata di lunedì e martedì mattina, quando i fenomeni però tenderebbero lentamente ad esaurirsi a partire dal Triveneto, perchè il minimo si allontanerà ulteriormente verso sud. A determinare il calo del limite un maggiore afflusso di aria fredda da nord-est a tutte le quote. -Con lo spostamento del minimo più a sud il limite delle nevicate sull'Appennino centrale dovrebbe ulteriormente calare ma a questo punto, vista la distanza temporale dall'evento, sarà bene fermarsi qui.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum