Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'ultima decade di settembre sotto il segno dell'instabilità, previste diverse situazioni di maltempo

L'ultima parte della mensilità settembrina potrebbe condurci verso una fase di tempo instabile in grado di protrarsi a lungo nel tempo. Previste almeno due perturturbazioni interessare lo stivale italiano, la prima tra domenica e lunedì, la seconda tra mercoledì e giovedì prossimo. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 19 Settembre 2019, ore 21.30

Anche questa sera i modelli sembrano confermare l'esordio di una fase atmosferica caratterizzata da una maggiore variabilità. Nella terza decade di settembre andranno ad inserirsi alcuni impulsi perturbati in arrivo dai quadranti occidentali o nord-occidentali, questa volta l'anticiclone delle Azzorre resterà in una posizione defilata in aperto Oceano Atlantico, senza interferire più di tanto sulle vicende atmosferiche previste sull'Europa. Anzi il Regno Unito e più in generale la parte occidentale del continente europeo, potrebbe diventare sede frequente di alcune depressioni che potranno così dispensare corpi nuvolosi diretti con il loro carico di pioggia soprattutto sui versanti tirrenici dello stivale.

La prima perturbazione piuttosto intensa è prevista tra domenica e lunedì interessare i versanti tirrenici centrali e settentrionali, con precipitazioni anche abbondanti e forti temporali. Ecco la previsione del modello europeo riferita a domenica 22 settembre, nella quale possiamo osservare lo sviluppo di una perturbazione sul Mediterraneo occidentale, preceduta da caldi venti di Scirocco:

Tra lunedi e martedì questa circolazione di bassa pressione potrebbe raggiungere anche le regioni del centro e del sud. Questa perturbazione sarebbe seguita a ruota da un nuovo corpo nuvoloso indirizzato alle regioni dell'Italia centrale e settentrionale soprattutto tra venerdì e sabato. Ecco la previsione del modello europeo riferita a sabato 28 settembre:

Nel complesso, con questo tipo di circolazione il tempo previsto sullo stivale italiano acquisterà caratteristiche di maggiore variabilità. Le temperature sulle regioni settentrionali saranno soggette ad un andamento altalenante ma nel complesso meno elevate rispetto ai giorni scorsi. Sul meridione il quadro termico generale, in virtù dei frequenti richiami di venti meridionali provocati dal passaggio delle perturbazioni, risulteranno più elevate, a tratti ancora con caratteristiche ancora estive.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum