Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'ozono nocivo: nelle giornate di gran sole e caldo, parchi più a rischio del centro storico

Molti non sanno che questo gas è presente anche nelle aree urbane.

In primo piano - 5 Giugno 2009, ore 09.14

Questa molecola triatomica di ossigeno assorbe quasi interamente le radiazioni ultraviolette emesse dal Sole; radiazioni che se non venissero filtrate dall'ozono comporterebbero gravi danni a tutto il nostro globo, compresa l'atmosfera e l'idrosfera, nonchè gravi squilibri alla vita animale e vegetale. Senza entrare troppo nei particolari diremo solo che l'ozono si forma continuamente tra i 20 e i 50 Km di altezza, e che la sua consistenza varia con le latitudini e le stagioni. Le esplosioni nucleari, l'immissione in atmosfera di clorofluorocarburi (i gas impiegati nelle bombolette di aerosol e nei circuiti refrigeranti) unitamente ad altre cause come la massiccia immissione di altri gas provenienti dalle trasformazioni chimico-industriali, stanno riducendo la consistenza e la quantità di ozono nella stratosfera. Se la presenza di ozono nella media e bassa stratosfera é quindi essenziale per la protezione della nostra terra e dell'uomo, lo stesso gas rappresenta uno dei peggiori inquinanti che si riscontri nello smog urbano per i danni che provoca alla salute degli esseri viventi, alla flora e alla materia, a causa del suo alto potere ossidante. Nelle aree urbane, la presenza di ozono é in stretta relazione alla emissione di ossido di azoto (NO) e alla sua rapida trasformazione in diossido (NO2). Nelle calde giornate estive il diossido, subendo l'azione dei raggi ultravioletti, a bassa energia, si ritrasforma in NO liberando ossigeno atomico che, combinandosi con l'ossigeno molecolare, si trasforma in ozono. In città il massimo picco di ozono si rileva nel pomeriggio e l'inquinamento più forte si concentra prima nel centro-città, dove si sviluppa un minimo barico verso il quale converge la brezza di campagna trascinando con sè tutti i peggiori inquinanti. Paradossalmente però, se aumentano tutti gli inquinanti, l'ozono in centro diminuisce perchè sono gli altri gas a distruggerlo. In campagna e nei parchi invece c'è meno inquinamento e paradossalmente l'ozono nocivo continua la sua subdola azione dannosa fino a sera. Ecco perchè si sconsigliano anche i parchi nelle ore estive più calde e soleggiate. In autunno e in inverno la diminuita radiazione solare, fa parzialmente rientrare l'allarme ozono, ma si resta comunque in "buona" compagnia.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.13: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Vomero (Km. 12,9) e Corso Malta..…

h 10.13: TG-CT Tangenziale Di Catania

blocco

Chiusura corsia a 1,134 km prima di Svincolo Misterbianco - SS121 Catanese (Km. 10) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum