Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'OLIMPIADE per i lettori: Torino promossa a pieni voti

MeteoLive ha interrogato i suoi lettori sull'Olimpiade appena conclusa.

In primo piano - 28 Febbraio 2006, ore 14.09

Molti non conoscono esattamente cosa è avvenuto a Torino in questi giorni, molti non lo sanno perché non conoscono Torino, una città profondamente complicata e storicamente molto diversa da ogni altra città italiana, orgogliosa come poche ma che non credeva più in sé. Difficile per me spiegare a chi non ci abita cosa siano state queste olimpiadi per noi, non solo una meravigliosa manifestazione sportiva, ma anche un motivo di rinascita. Torino è la città che ha dato i natali praticamente a tutto ciò per cui gran parte dell'Italia vive; qui è nata in primis l'Italia e quindi la politica, qui è nata la prima capitale di questa nascente nazione, la tv, la Rai, la Radio, la moda, il cinema, la telefonia sia fissa sia in tempi più recenti mobile, l'automobile, l'industria meccanica,elettrica, quella del cioccolato, la prima linea aerea (in idrovolante) Torino-Trieste fino ad esser diventata oggi la capitale mondiale del design, capitale della cultura, del libro e del divertimento. Per ultimo, ma non certo per importanza, qui è nato lo sci. E' questo il motivo per cui le Olimpiadi hanno assunto dei connotati speciali se non addirittura straordinari per questa città; città che ha creato gran parte di ciò per cui l'Italia oggi vive e che si è vista scippare negli anni quasi tutto, spesso con un arroganza e un indisponenza che, la raffinatezza e l'aplomb di questa città non poteva e non voleva contrastare. I XX Giochi Olimpici invernali sono stati un motivo di riscatto ma anche di dimostrazione al resto d'Italia che quando facciamo le cose, le facciamo veramente bene. Vi racconta queste Olimpiadi una persona che, nonostante gli innumerevoli impegni, ha deciso di parteciparvi in prima persona come volontario, in particolare come volontario delle cerimonie. L'atmosfera olimpica che ha avvolto la città è stato un crescendo wagneriano che, arrivati al 10 febbraio, è esplosa in una festa felice, allegra e gioiosa come difficilmente si poteva immaginare. Grandi campioni, mescolati a turisti, gente dello spettacolo assieme ai torinesi, tutti con il naso all'insù a vedere ed ammirare una città che nessuno si aspettava, baciata come è stata nella prima settimana da un sole meraviglioso, da cieli tersi e temperature miti che hanno quasi fatto pensare ai telecronisti stranieri che questa fosse più una capitale di un'assolata riviera che la capitale delle Alpi. Ma anche il tempo ha fatto la sua parte e magicamente è anche arrivata, inaspettata, la neve a dare quei connotati invernali perfetti per un Olimpiade invernale. Una festa! come tutte le manifestazioni sportive dovrebbero essere! Una festa prolungata in ogni suo connotato, con la creazione di ben due Notti Olimpiche (notti bianche) che hanno portato in piazza oltre 1 milione e mezzo di persone che hanno ballato, cantato, pianto, riso, portato orgogliosi la propria bandiera e non hanno rotto manco un vaso. E per questo che mi verrebbe da dire GRAZIE! Grazie per le cerimonie, riuscite perfettamente e create dal nulla grazie a dodicimila meravigliosi ragazzi che hanno dedicato il proprio tempo alla creazione di uno stupendo evento mediatico; Grazie agli organizzatori ma soprattutto un enorme Grazie a Torino. Niente sarà più come prima perché una frustata ha surriscaldato irrimediabilmente i nostri cuori, niente sarà più come prima perché questa città si è innamorata di se stessa ed è pronta ad un grande rilancio, che come Centocinquantanni fa, trascinerà con se tutta l'Italia. Pietro Terziani Carissimi amici di meteoLive...vi seguo ogni giorno!!! Darei anche io qualche voto a questo grandioso evento da grande appassionato disport invernali e praticante di sci alpino. OLIMPIADE: voto 10 in sè è stato un grandissimo evento che mi ha fatto essere fiero di essere italiano, penso che l'italia abbia mostrato al mondo intero l'aspetto migliore ed esaltante di se' che èla capacità di organizzare grandi eventi sportivi. CERIMONIE: voto 8 (Apertura 9 chiusura 7) cerimonia di apertura fantastica..indescrivibile le bellissime figure disegnate dai volontari con i loro movimenti e credo che lo sciatore che salta dal trampolino in pochi lo dimenticheranno. Anche la sfilata degli atleti seppur come dite voi noiosa e poco convolgente ha il suo fascino, crea attesa e gioa nel vedere i propri atleti sfilare come i rappresentati di un intero popolo che può essere più o meno attaccato alla propria appartenenza nazionale. Serata di chiusura un po' deludente anche se di buon livello certo che soffermarsi così tanto su un carnevale, così frivolo e lontano dagli atleti...è vero è un clima di festa ma mi sembra fuori luogo. Molto più belli e coinvolgenti gli uomini volanti, gli uomini delle nevi, Elisa, Bocelli,veramente orrendo e fuori luogo Ricki Martin...Grande gioia ed entusiasmo la premiazione del GRANDE GIORGIORO e la banda dei carabinieri con la cerimonia delle bandiere!!! NEVE:voto 9.... anche e vivo in brianza dove la neve a bassa quota non si è vista a febbraio, a Torino merita questo voto perchè finalmente è arrivata facendo la felicità di tutti gli organizzatori e agevolando un po' il tutto (ritardi gare a parte) ...dispiace solo che lo scorso anno in occasione dei mondiali di sci lpino a Bormio la neve proprio si è fatta pregare e si è visto solo qualche fiocco..ma i bormini anno saputo fare molto bene anche loro!!! SITA OLIMPICI: voto 7 molto belli lingotto e campi per il ghiaccio, piste per bob e slittino e trampolini..veramente irraguardosi verso la montagna e il suo ambiente quei palazzoni cilindrici che dominano sestriere...e non solo!!! VOLONTARI: voto 10 non ci sono parole... PATTINAGGIO: voto 10 per la velocità e short track i giovani crescono e i campioni si affermano e rendono grande un bellissimo sport FABRIS è un mito..10 per Fusar Poli-Margaglio per quello sguardo intenso che ha reso tutto ancora più emozionante...gli errori rafforzano ancora di più il tutto....votaccio per kostner così esaltata ed elogiata da tutti tanto da farle portare anche la bandiera... sarà anche giovane ma ha ancora tanta strada....perchè oggi sono cosi buono??? FONDO: voto 10 da loro sempre grandi emozioni dal catterpillar a giorgiORO e tutti gli alri fino a Paruzzi e Zorro...complimenti e grazie per emozioni che ci fate vivere!!! SCI ALPINO: voto 5 si vede la grande amarezza da parte di tutti ma bisognerebbe fare un analisi più attenta: Nadia Fanchini: giovane di grande talento l'emozione gioca per lei brutti scherzi ma ha ottenuto il miglio piazzamento di tutta la spedizione di sci alpino Ha sempre dato tutti e con questa ragazza l'italSCI andrà lontano datele tempo. Elena Fanchini: peccato per lei ma le ginocchia sono più importanti di una medaglia e come la sorella non ha paura di niente BRAVE Estremamente insufficienti le altre ragazze e mi dispiace BRAVA COSTAZZA che ottiene un bel piazzamento nello slalom..finalmente si rivede qualcuna tra i pali snodati... Rocca: ha la coppa del mondo di slalom in tasca e non succedeva dai tempi di tomba purtroppo l'errore ma non crocifiggetelo per una medaglia mancata...piuttosto i media e i giornalisti pensino di più ai fatti loro piuttosto che stressare e caricare un atleta di tante aspettative...tanto Rocca lo attendevano già tutti e tutti tifavano per lui..... TELECRONACHE: voto 7.5 purtroppo quelli dello sci alpino hanno portato un po' di sfortuna...vabbè dai è stato bello lo stesso...Merito al padre del pattinatore Anesi che non ha avuto vergogna a commuoversi durante il commento dell'inseguimento a squadre dove il giovane figli vinceva l'ORO e si girava a dedicarglielo.... A cura di FABIO Ho seguito tutti i giorni dalle 9,30 del mattino sino a notte mediamente sino alle 23/ 24 tramite il satellite. Sono stata affascinata dalle imprese dei pattinatori di velocità, dal pattinaggio artistico e dalla mitica Nazionale del Fondo. Ieri mi sono alzata alle 4 siamo partiti in 5 da Bergamo e ci siamo recati a Pragelato. Nessun problema di navette, abbiamo prenotato e pagato anticipatamente il parcheggio, e i Biglietti On Line. Senza difficoltà ci hanno incanalato prima nel parcheggio per auto e poi a piedi abbiamo raggiunto l'ingresso Al Plan. un pò di coda per il ritiro dei biglietti nominali e per le normali operazioni, tipo quelle aeroportuali. Ho trovato un pò inadeguati i Chioschi di ristoro, considerando il freddo e la massa di gente.... Per il resto non capita spesso di assistere alla vittoria di una medaglia D'Oro. All'uscita tutti ma proprio tutti, a salutare e ringraziare. Scendendo da Pragelato ci siamo fermati a Torino, due passi in centro visita a Medal Plaza, Mole Antonelliana, Olympic Store non poteva certo mancare un ricordo, rientrati a Bergamo alle 22......secondo Voi è stato un tifo da poco? Voto a tutti 10 e lode, peccato che non vivrò per vedere un altra Olimpiade in Italia.... Vanna Noris Più che per le navette, io penso che il problema sia dovuto ai costi. Domenica 12/05 sono stato a Pragelato a Vedere la Pursuit, con mia moglie e un bambino di 8 anni. Sabato 11/05 ho acquistato i biglietti in un chiosco ufficiale Torino 2006, ma gli unici biglietti disponibili erano di tribuna a 70€ a cranio senza nessuna riduzione per il bambino. D'accordo le Olimpiadi in Italia non le rivedrò più, ma francamente 210€ mi sono sembrati eccessivi anche se poi alla fien li ho acquistati. I biglietti per il bordo pista a 30€ erano secondo l'organizzazione easuriti da tempo, nonostante a bordo pista c'era posto ancora perr migliaia di persone. Il mio viaggio in navetta A/R fra Baedonecchia e Pragelato invece è stato molto buono !!! Francamente penso che la scarsa affluenza alle gare di fondo sia in massima parte dovuta ai costi esageratamente alti !!! Saluti C.Carrara Caro meteoLive sono da sei mesi un lettore della vostra rubrica e del forum (al quale però non ho potuto ancora ahimè iscrivermi). Scrivo da Grugliasco (TO), città della prima cintura di Torino, in merito all'articolo sulle olimpiadi,cercando di analizzare i vostri voti dandovi alcuni miei pareri in merito. Premettendo che se dovessi ragionare con il cuore i miei voti sarebbero tutti 10, in quanto resterà un evento che ricorderò per tutta la vita e rimarrà indelebile nella mia memoria, analizzando obiettivamente invece: Bilancio complessivo: voto 8, completamente daccordo con voi la città ha risposto alla grande alla faccia di chi ci ha sempre dipinto come delle "mummie" Cerimonia di apertura: voto 9, distinguendolo da quella di chiusura in quanto è stato un mix di italianità (vedi ferrari, ducati ecc) passione che rispecchiava ciò che noi tutti torinesi abbiamo sentito per due setimane (splendido il cuore pulsante)e spledide coreografie e giochi pirotecnici (fantasatica l'accensione del braciere!) Cerimonia di chiusura: voto 7, un pò troppo carnevalesca meno coinvolgente ma pur con qualche spunto interessante, bella la citazione dei giochi paralimpici, penso la prima volta nella storia delle paralimpiadi, sperando sia l'inizio verso un olimpiade unificata in futuro sotto tutti i punti di vista. Neve: voto 10, la forza della natura! se nefrega del buco torinese per una settimana e scarica in pochi giorni circa 70 cm di neve in più episodi nelle vallate olimpiche oltre al breve ma incredibile temporale nevoso a Torino, che dire il 10 è alla neve ma sopratutto a madre natura. Torinesi: voto 8 pienamente d'accordo città in delirio per un evento che ci ha travolto, grandi concittadini. Siti olimpici: voto 6,5 dato dalla media di alcune località montane decisamente da rivedere e gli impianti di gara davvero all'avanguradia Volontari: voto 10, SEMPLICEMENTE straordinari! Sci alpino: voto 4 troppo deludente per essere vero. Sci di fondo: 10, due soli nomi Pietro Piller e Giorgio Di Centa; inoltre grandi staffette, e grandissima Gabri Paruzzi! Curling: voto 8, sport che ha contagiato tutti nonostante la sua stranezza. Pattinaggio: voto 10 fabris è il presente e il futuro italiano del pattinaggio, atleta formidabile. L'ultima cosa che volevo dire riguarda Torino: Siamo nel 2006 ed è ora che la gente, italiani in primis, sappiano quanto è bella Torino, città da troppo tempo ai margini e da troppo tempo nel dimenticatoio, manco fosse una Grugliasco qualsiasi, (con tutto il rispetto per la mia città). Sinceri saluti, Luigi

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.56: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Tangenziale Est Di Milan..…

h 06.54: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Traffico rallentato nel tratto compreso tra Svincolo Empoli Est (Km. 22) e Svincolo Montelupo Fiore..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum