Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'INVERNO punterà l'Italia? Al vaglio le prime ipotesi

Si alzano le possibilità di assistere al primo episodio invernale degno di nota di gennaio 2014; vediamo perche.

In primo piano - 8 Gennaio 2014, ore 11.00

Questa mattina ci ritroviamo a commentare un cambio di rotta abbastanza importante avvenuto da parte dei modelli matematici di previsione a distanze temporali non troppo impervie. Ben presto l'Europa nord-orientale e forse parte di quella centrale a due passi dall'Italia, si ritroveranno alle prese con la prima evoluzione atmosferica dalle fattezze più invernali. Le novità quest'oggi giungono sia dal modello americano GFS che da quello inglese di Reading e consiste in ambo i casi nella formazione di un pattern caratteristico di SCAND+, cioè nella formazione di una zona d'alta pressione con sede sulla penisola Scandinava. L'innesco di questo pattern durante il periodo invernale, è sempre stato "sintomo" di importanti raffreddamenti su diverse zone d'Europa.

La formazione di una zona anticiclonica su questo settore del continente, trae origine da un forte flusso di calore che viene coadiuvato alle alte latitudini dall'attività residua di alcune strutture depressionarie presenti sull'oceano Atlantico occidentale a ridosso del Canada e degli Stati Uniti.

Il nodo da sciogliere risiede nell'intensità raggiunta dallo SCAND+. Sino alla giornata di ieri sembrava che il blocco anticiclonico sull'Europa settentrionale potesse garantire un buon flusso di freddo solo su penisola Scandinava, una fetta di Europa nord-orientale (Russia compresa), lambendo appena i paesi della Mitteleurope. Questa mattina il blocking esercitato dall'alta pressione acquista una maggiore intensità, rendendo così più deciso lo scivolamento dell'aria fredda di estrazione artica verso latitudini più basse.

In questo contesto "il target" della colata d'aria fredda si avvicina notevolmente al suolo italiano, attualmente essa è prevista arrestarsi appena al di la delle Alpi, tuttavia non escludiamo ulteriori miglioramenti nei prossimi aggiornamenti.

A testimonianza della grande incertezza ancora presente nella previsione, abbiamo deciso di pubblicare le previsioni Spaghetti d'Ensemble i quali rendono bene l'idea della grande indecisione ancora presente nell'evoluzione atmosferica prevista a cavallo tra il 14 ed il 17 gennaio.

Le previsioni che puntano più alto nel grafico, corrispondono alle ipotesi di Scand+ molto debole, quelle più fredde corrispondono invece ad una azione di blocco più strutturata, in grado quindi di veicolare l'aria fredda sino alle porte dell'Italia.

Quale sarà la reale evoluzione sul suolo italiano ancora è impossibile da stabilire, tuttavia negli aggiornamenti emessi tra la serata di martedì e la mattinata odierna, mercoledì 8 gennaio, sono stati compiuti dei passi in avanti in merito ad una possibile evoluzione invernale che possa coinvolgere anche il nostro Paese.

Se desideri, puoi seguire la diretta LIVE dei modelli anche sul nostro forum meteo, il primo creato in Italia nel 1998 ed ancora oggi il punto di riferimento più autorevole per appassionati ed esperti: http://meteolive.leonardo.it/meteoforum/modelli-live-gennaio-2014-analisi-tecniche-senza-lamenti-t40983-765.html


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum