Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'inverno è nudo...da tempo

La stagione invernale pare incapace di riprendersi. Il freddo resterà probabilmente confinato sull'est europeo. In vista però un certo dinamismo da metà mese con passaggio di qualche fronte e un ridimensionamento termico.

In primo piano - 8 Febbraio 2011, ore 09.00

Lo dissi e lo scrissi nell'occasione in cui mi scusai per una previsione di "burian" non andata a buon fine intorno al 20 gennaio. Scrissi che, dopo la sfuriata nevosa appenninica, vedevo la situazione per le Alpi molto delicata, che reputavo l'inverno in crisi d'identità, che sino alla fine del gennaio non avremmo visto che qualche fenomeno tra pianura e Prealpi. 

Poi c'è stata la risalita provvidenziale di quella depressione che ha regalato neve all'Appennino ligure ed emiliano e alle Alpi occidentali, ma si è trattato davvero di un episodio che, se pur notevole, è stato soffocato dalla ubris, dalla tracotanza anticiclonica, che in un solo week-end si è mangiato quasi tutto alle basse quote.

L'anticiclone di febbraio sta negando all'inverno uno dei suoi momenti migliori per mettersi in mostra nel Mediterraneo. E' vero, il freddo in molte zone dell'emisfero boreale non manca, ma in fondo che ci importa se gli States battono i denti e la gente va in Chiesa a chiedere al Signore di darci un taglio con la neve, noi dobbiamo vivere in Italia e qui l'inverno è nudo, nudo da tempo, ha fatto in gran parte cilecca, in fondo tra la gente comune chi se li ricorda più i 30cm a Firenze e quei 4 fiocchi sparuti su Roma del dicembre, o i 70cm del Savonese di fine gennaio o le nebbie fitte tra gennaio e i primi di febbraio in Valpadana.

Eppure la stagione era cominciata bene. Eppure tutti in questo periodo associano l'inverno allo smog e a questo portentoso anticiclone che ci ha riportato alla mente alcuni momenti altrettanto inquinati degli anni 90, dove la neve sulle Alpi, ma anche in Appennino, o arrivava dai cannoni o proprio non si vedeva.

Qualcosa dovrebbe accadere nella seconda parte del febbraio, dovrebbe tornare il classico dinamismo di fine stagione, quando solitamente è anche possibile rivivere qualche rigido e nevoso momento invernale. E ci stanno provando le carte a disegnare una retrogressione fredda da est tra la metà e l'ultima decade del mese: c'è chi vede il gelo affondare sul centro Europa e addirittura sfilare sul Regno Unito, chi lo vede piombare nel Mediterraneo. 

Che ci arrivi in forma diretta o indiretta l'impressione è che possa comunque destabilizzare il tempo europeo e regalarci quel dinamismo che in fondo ci manca tanto e fa bene alla salute.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.43: A10 Genova-Ventimiglia

coda

Code per 2 km nel tratto compreso tra Orco Feglino (Km. 59,4) e Spotorno (Km. 52,7) in direzione..…

h 15.42: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Bologna San Lazzaro (Km. 22,2) e Allacciamento A13 Bologna-Pa..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum