Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'inverno chiude per... ferie (ma poi forse torna)

Lo studio delle dinamiche circolatorie a grande scala propone ora sul Mediterraneo una fase anticiclonica. Intorno al 10 del mese però qualcosa si muove, vediamo cosa.

In primo piano - 31 Gennaio 2011, ore 09.34

E' un inverno a corrente alternata. Nessuna anomalia, anzi una stagione che ricalca quanto di più tipico ci possa offrire l'inverno mediterraneo. Ora però, per comprendere come evolverà la situazione nei primi giorni del mese, dobbiamo come sempre guardare lontano.

Le manovre determinanti saranno essenzialmente legate alla circolazione polare, con il relativo vortice che nei prossimi giorni si compatterà notevolmente rinforzandosi a tutte le quote. La sua forma sarà ellittica e stenderà il suo asse maggiore tra il comparto siberiano e quello nord-americano, con maggior peso su quest'ultimo.

La risposta sarà una accelerazione della Corrente a Getto che dal nord America si tufferà sull'Atlantico andando ad alimentare una robusta fascia di alte pressioni, protesa dall'Atlantico subtropicale verso il cuore dell'Europa. Con un tale disegno l'inverno non può fare altro che chiudere per ferie. Smaltite le ultime invettive velenose del maltempo al sud nel corso dell'attuale settimana, il sole tornerà a fare capolino ovunque a partire dal centro-nord.

Il bel tempo e le temperature tutto sommato abbastanza miti per la stagione (anche se nessuna particolare anomalia sembra doversi prospettare) dureranno sull'Italia almeno fino a tutta la prima settimana di febbraio. Nel frattempo però il nostro bel vortice polare inizierà a ruotare il suo asse in senso antiorario, invadendo dapprima l'Atlantico poi, intorno al 10-12 del nuovo mese, anche l'Europa.

A questo punto le ipotesi si fanno via via più confuse e precarie. Al momento la strada più probabile è quella che vede l'inserimento del blocco depressionario anche sul Mediterraneo, ma non sarà ancora inverno. Le ire del generale potrebbero scatenarsi solo in un secondo tempo, intorno alla metà del mese, allorquando l'alta pressione, scalzata in malo modo dalla sua sede mediterranea, tenterà di risalire la china infilandosi come un pugnale nel cuore del vortice polare all'altezza della regione scandinava.

Ne deriverebbe una colata di aria fredda dalle latitudini settentrionali, ben disposta a ripercorrere a ritroso la strada parallelamente intrapresa dall'alta pressione, andando a cadere entro il pozzo mediterraneo. In qul caso, qualora tutto dovesse filare liscio, potremmo riparlare di freddo e rischio di nevicate.

Naturalmente al momento il tutto va inteso solo di una linea di tendenza tuttavia, come abbiamo sottolineato nel titolo di questa nostra chiacchierata, l'inverno chiude per ferie e si sa, le ferie non durano per sempre... 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.50: A14 Bologna-Ancona

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Bologna Fiera e Bologna Borgo Panigale..…

h 02.49: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ceprano (Km. 643,3) e Pontecorvo (Km. 658,3) in direzione Napol..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum