Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'inurbamento cittadino e la totale ignoranza della natura da parte della gente

Che squallore certi atteggiamenti...

In primo piano - 9 Marzo 2010, ore 09.23

Ho una nonna supersprint che alla nobile età di 74 anni sfreccia con mio figlio per i parchi cittadini con tutte le condizioni atmosferiche possibili: pioggia, neve, vento, brina, gelo, nebbia, foehn. Si porta anche l'asciugamano per ripulire gli scivoli e le altalene e per consentire al nipotino di sfogarsi il più possibile. Lui sta sempre benone, ha molto appetito e ha preso confidenza con la natura, dice solo "menè" al posto di neve, ma c'è tempo... Certo indossa sempre la sua giacca a vento, i guantini e quando c'è vento anche il ciuccio ed è sempre in salute. Quando la giornata è nuvolosa, o tira un leggero vento o siamo sotto i 10°C la nonna torna sconsolata: "pensa, al parco c'eravamo solo noi" e non perchè tutti i bambini fossero al nido, ma perchè erano chiusi in casa ad innervosirsi ed annoiarsi, con il concetto già instillato nella mente che, con il tempo BRUTTO non si esce. Sono cresciuti così purtroppo, molti, troppi bambini cittadini, figli di genitori timorosi di tutto ciò che non appartenga al mondo artificiale che si sono creati in città. Vado al ristorante e discorro con il cameriere: "allora le sue bambini si sono divertite sotto la neve?". "No" risponde "le ho tenute a casa per precauzione, non siamo attrezzati per la neve". Risultato: una settimana di arresti domiciliari, chissà com'erano tristi. Sono bambini che andranno facilmente incontro a malattie, perchè nessuno le tempra. Non è colpa loro, è una generazione che cammina con la schiena curva, viziata, lamentosa, complessata e timorosa di tutto e di tutti. Incontro la custode del palazzo di fronte a casa: "io col vento non esco, mi irrita la gola, ho passato la domenica a casa". Peccato fuori ci fosse un sole che spaccava le pietre e i suoi figli avessero una gran voglia di fare 4 salti all'aperto. In ufficio da mia moglie stessa litania. Cadono 4 fiocchi di neve e subito ecco le "tacchettine", come le chiama mia moglie che subito gridano allo scandalo: "ma quando smette, ma quando gira in pioggia, ma attaccherà? Ma basta neve, deve nevicare in montagna, in città crea solo disagio...". Ma che razza di generazione siamo, se non siamo capaci di adattarci nemmeno ad un fiocco di neve? Ma che razza di fortuna abbiamo di vivere nel cuore del Mediterraneo, dove tutto sommato il clima ci fa il solletico, non conosciamo i rigori nordici, nè i caldi e soprattutto gli insettazzi africani? Che tristezza! Il tempo per molti cittadini deve essere finto, un bell'azzurro stile Truman Show e una temperatura stabile di 24°C, da azionare con un telecomando a piacere. Tutto il resto è inutile, si vive in un centro commerciale.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.47: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Napoli Est (Km. 19,6) e..…

h 20.47: A4 Milano-Brescia

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Sesto San Giovanni-Vial..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum