Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'INFORMASETTE: arriva la pioggia al nord!

A partire da mercoledì pomeriggio precipitazioni in intensificazione al nord, a partire dal nord-ovest. Tra venerdì e sabato coinvolto anche il settore centrale tirrenico e la Sardegna. Arriverà anche la neve sulle Alpi! Per un miglioramento si dovrà attendere la giornata di domenica.

In primo piano - 19 Novembre 2007, ore 11.45

Cambio della guardia! Da correnti fredde settentrionali si passerà ad aria più mite ed umida da sud. La discesa di una saccatura fredda sull'Europa occidentale (per altro già in atto), condizionerà il tempo in Italia per gran parte di questa settimana. In un primo momento l'alta pressione presente più ad est opporrà una resistenza all'avanzata della figura di maltempo verso le nostre regioni. Le precipitazioni, di conseguenza, prenderanno piede sul nord-ovest solo mercoledì pomeriggio, per continuare a fasi alterne almeno fino alla giornata di sabato su tutto il settentrione. Martedì 20 sarà pertanto una giornata nuvolosa, ma asciutta su tutto il nord. Ancora fredda specie nelle valli interne e sulle pianure. Al centro e al sud tempo decisamente più aperto e mite di giorno, tranne il transito di nubi medio-alte, senza conseguenze. Le "danze" al nord si apriranno da mercoledì pomeriggio, quando le piogge guadagneranno terreno su tutto il nord-ovest. La neve farà la sua comparsa sul Cuneese a quote attorno a 600-700 metri, mentre sul resto del nord ovest la ritroveremo sui 1000-1200 metri. Giovedì tutto il nord sarà sotto piogge sparse. La neve cadrà attorno ai 700 metri sul Cuneese, 1100-1300 metri sul resto del nord-ovest, 1500-1700 metri sul nord-est. Qualche pioggia raggiungerà anche la Sardegna e la Toscana, mentre sul resto d'Italia avremo transiti nuvolosi medio-alti associati a temperature tutto sommato miti. Venerdì e sabato la pioggia continuerà a cadere al nord, estendendosi anche alla Toscana, all'alto Lazio, all'Umbria e alla Sardegna. Quota neve in ulteriore rialzo: 900 metri su Cuneese, 1200-1400 sul resto del nord-ovest, 1600-1800 metri sui restanti rilievi alpini. Ancora asciutto il tempo al sud e sul medio/basso adriatico. Domenica le correnti meridionali si attenueranno. Migliorerà il tempo al nord-ovest, mentre qualche pioggia potrebbe interessare il centro, la Campania, Il Molise e la Puglia, dove interverrà anche un certo calo delle temperature. Infine lunedì, correnti nord-occidentali dovrebbero introdurre condizioni di variabilità, con qualche precipitazione al centro, ma la situazione dopo domenica resta al momento incerta. Il nord Italia, quindi, avrà una grossa occasione per cercare di tamponare almeno in parte il grave deficit idrico venutosi a creare dopo un autunno dominato solo dalle correnti settentrionali.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum